3 dicembre 2016

Capocotta, fermato un marocchino per detenzione e spaccio di droga

Nei servizi predisposti al contrasto dell’attività di spaccio di sostanza stupefacente, sempre più ricorrente sulle spiagge libere, ed in particolare presso l’arenile di Capocotta, sempre nella giornata di ieri, gli agenti del commissariato, hanno tratto in arresto un cittadino marocchino, M.R. di 33 anni, per il reato di detenzione e spaccio.

Nell’occasione, i poliziotti di pattuglia in borghese sull’arenile, confusi tra i bagnanti, hanno individuato un cittadino di origine magrebina, che veniva avvicinato in prossimità delle dune da un ragazzo, mentre smerciava la droga.

Dalla perquisizione, l’uomo è stato trovato in possesso in di n.5 bustine di sostanza stupefacente, occultate nel borsello ( nr.3 hashish e nr. 2 marijuana ) e di circa 75 euro in banconote di piccolo taglio, frutto dell’attività di spaccio.

Nella stessa giornata, veniva deferito in stato di libertà, un romano di anni 44, pregiudicato, sorpreso presso un lavatoio condominiale, mentre coltivava una pianta di marijuana alta circa 114 cm, destinata alla successiva produzione di sostanza stupefacente.

About Emanuele Bompadre 8218 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.