5 dicembre 2016

XII° Municipio, Giudici-Piconi: “M5S boccia le proposte sulla sicurezza,abusivismo e moschea abusiva”

“Stando al voto espresso l’altro giorno in aula in occasione della discussione delle linee programmatiche, il movimento 5 stelle e la presidente Crescimanno sono favorevoli alla moschea abusiva sulla circonvallazione Gianicolense e non hanno voluto inserire nel programma le nostre proposte di sgombero delle aree abusivamente occupate sul territorio, e quelle volte a liberare il territorio da parcheggiatori abusivi, accattoni e lavavetri molesti, mostrando un preoccupante disinteresse per il problema. Prendiamo atto di questa scelta infelice, che è chiaramente contraria alle volontà dei cittadini, ma non arretriamo neanche di un passo perchè si tratta di iniziative a tutela del territorio, realizzabili in breve tempo ed assolutamente prioritarie”. Lo dichiarano in una nota congiunta Giovanni Picone, capogruppo di Fdi-An e Marco Giudici, consigliere di Fdi-An e vicepresidente del Consiglio del Municipio XII.

“Abbiamo promesso un’opposizione responsabile – prosegue la nota-, impegnandoci a favorire i passi avanti del nostro territorio. Dall’altra parte, però, chiediamo che le nostre proposte non siano bocciate per pregiudizio contro le opposizioni o per scelte assurde ed irrazionali. Il Movimento 5 Stelle ora è forza di governo e deve assumersi le responsabilità, recependo le istanze buone delle forze di opposizione che rappresentano una fetta di cittadini, molti dei quali hanno determinato il voto del secondo turno. Invitiamo Silvia Crescimanno ad essere la presidente di tutti i cittadini, non solo dei propri sostenitori”.

About Samantha Lombardi 4011 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it