6 dicembre 2016

MotoGp: le parole di Marquez

Una domenica senza sorprese quella del GP di Germania nella gara della categoria regina. La pioggia ha provato a mischiare le carte della nona prova stagionale ma Marc Marquez, Repsol Honda, è ancora una volta il migliore del Sachsenring. Per il talento di Cervera è il settimo gradino più alto del podio in Germania. Tutto questo arriva in modo non lineare e il numero 93, grazie al suo box e ad una tattica perfetta, raddrizza una gara che avrebbe invece potuto essere diversa anticipata anche da una caduta nel warm up. La corsa parte sotto la pioggia, Marquez perde posizioni dopo il via dalla pole a causa del poco feeling con la gomma extra soft ma, prevedendo il miglioramento dell’asfalto una volta cessate le precipitazioni, rientra ai box e monta gomma intermedia davanti e slick dietro. Mossa dalla tempistica perfetta e quasi azzardata ma una volta tornato in pista sale velocemente la classifica strappando posizioni ai corridori con ancora gomme da bagnato che si fermeranno successivamente. Ora c’è la pausa estiva alla quale il due volte iridato della classe regina arriva con 170 punti, 48 in più di Jorge Lorenzo del team Movistar Yamaha e in grossa difficoltà sulla pista tedesca. Un campionato già deciso al suo giro di boa?

Marc Marquez: “Onestamente è stata una gara davvero difficile. Non so come il motivo ma con le gomme da bagnato non mi trovavo bene. Avevo la mescola anteriore morbida come gli altri ma ero più lento di loro. Ho pensato che la pista si sarebbe asciugata presto e appena ho avuto la prima possibilità di entrare ai box per cambiare gli pneumatici ho imboccato la corsia della pit lane. Ho rischiato molto, ma alla fine ho raggiunto la testa della corsa. Questa è una vittoria importante per tutto la squadra”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5959 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.