8 dicembre 2016

Ieri a Colle di Tora la cicloturistica del Pedalatium 2016; una festa per tutti

 

Metti una domenica d’estate un po’ controcorrente ed ecco che, dalla fantasia e dal cuore degli organizzatori del Pedalatium, nasce una nuova e bellissima favola a pedali; la cicloturistica che si è svolta ieri nel magnifico scenario naturale del lago del Turano, tra località lontane dai flussi di massa e per questo meta dei turisti più esigenti. Controcorrente perché si è preferita la quiete del lago al caos del mare, controcorrente perché l’invito era pedalare ad andatura turistica rispetto alla frenesia dell’agonista a tutti i costi, controcorrente perché al posto di “fare le corsa” si è scelto di “organizzare” la corsa con un programma di gran lusso, anche se la domenica d’estate, torrida e afosa com’è giusto che sia, invitava ad indossare il costume più che il pantaloncino da ciclista. Controcorrente, perché in soli 60 chilometri si è scelto di allestire tre diversi ristori più quello finale, con ogni “ben di Dio” a disposizione. Tanto che chi pensava di smaltire un po’ di grassi pedalando, ha fatto ritorno a casa più pesante di quando era arrivato. Nonostante il caldo e i chilometri pedalati.

La cicloturistica da Colle di Tora ha interessato i comuni di Ascrea, Paganico, Colle Giove, Turania, Vivaro Romano, Vallinfreda, Orvinio, Poggio Moiano, quindi di nuovo Colle di Tora per l’arrivo, il cibo rinfrescante e le premiazioni a sorteggio un po’ per tutti. L’evento è stato reso possibile grazie al sostegno del sindaco di Colle di Tora, Beniamino Pandolfi e della Pro Loco, a cui sono andati i ringraziamenti di tutti i partecipanti.

Nel primo pomeriggio è stato quasi un sacrificio tornare in auto verso la città e incontrare quelli al rientro dal mare; stanchi, nervosi e agitati. In cuor dei ciclisti, invece, c’era il sorriso per la magnifica giornata trascorsa in sella alla bicicletta, in un posto bellissimo, tra compagni d’avventura altrettanto belli. Tutti più felici e contenti. “Un esperimento che ha funzionato – ha sottolineato Paolo Imperatori, a nome dell’organizzazione – e che riproporremo l’anno prossimo. Nell’attesa ci concentriamo adesso sull’organizzazione dell’ultima gara in calndario quest’anno, la GF Città di Cassino, in programma domenica 4 settembre e poi la premiazione finale del Circuito Pedalatium, in occasione della Granfondo Campagnolo Roma 2016.

Il Pedalatium 2016

 DataLocalitàdenominazione
13/3/2016Campagnano Romano (Roma)Granfondo dei Laghi – Città di Campagnano Romano
10/4/2016Passo Corese (RI)Granfondo Internazionale Città di Fara Sabina
1/5/ 2016Fiuggi (FR)Granfondo Città di Fiuggi “Valerio Agnoli”
12/6/2016Cantalice (RI)Granfondo dell’Appennino Reatino
4/9/2016Cassino (FR)Granfondo Città di Cassino
10/7/2016Colle di Tora (RI)La Cicloturistica