18 giugno 2016 “Toi plus moi – Musica per i diritti

Maratona musicale e artistica di solidarietà: gruppi funk, pop, etno e metal si avvicenderanno per diffondere il tema dei diritti umani. Mercatino di artigianato e dell’usato e tante attività per grandi e bambini.

Il 18 giugno 2016 dalle 15 alle 23 presso il centro culturale Ditirambo in via Federico Borromeo 75 (Zona Battistini), l’associazione “Diritti al cuore” organizza l’evento “Toi plus moi – Musica per i diritti”, per sensibilizzare sul tema dei diritti: parità dei diritti, diritto alla salute e all’istruzione, diritto all’infanzia e diritto all’emancipazione femminile.

Gruppi di giovani emergenti si esibiranno gratuitamente per raccogliere fondi a favore dell’allestimento di un ambulatorio medico costruito dall’associazione a Pikine, periferia di Dakar – Senegal. I gruppi che si esibiranno sono: Acoustic Pies, The Muffin men, Verano, I Briganti e, in chiusura, la partecipazione straordinaria della cantautrice senegalese con la sua band Marie Cristine Diatta, che ha suonato anche con Youssou Ndour.
L’evento si articola in due momenti. Dalle ore 15.00 (ingresso libero) sarà aperto il mercatino nel cortile dell’associazione animato da espositori di usato e di artigianato. Artisti senegalesi faranno una mostra di quadri dipinti in tempo reale.  All’interno delle sale del centro sarà inoltre possibile assistere a mostre pittoriche. Uno spazio sarà dedicato ai giochi per bambini. Dalle 19.00 (ingresso + consumazione 3 euro) gli ospiti potranno assistere all’esibizione dei gruppi musicali che si alterneranno sul palco con un repertorio di cover italiane e straniere e di inediti.
L’ambulatorio medico sarà allestito all’interno de “la Casa di Marietou” (www.trepianididiritti.it), un centro polifunzionale, realizzato dall’associazione “Diritti al Cuore” in collaborazione con l’associazione “Energia per i Diritti umani”. Il centro si occupa della salvaguardia dei diritti delle donne e dei bambini. Inaugurato a gennaio 2016, è attualmente attiva la scuola materna che ospita 100 bambini e il progetto di microcredito portato avanti da oltre 50 donne del quartiere. A ottobre 2016 sarà inaugurato l’ambulatorio medico.

Evento da non perdere dunque, a riprova dell’importanza che il centro culturale Ditirambo svolge da oltre 20 anni nel quartiere come punto di aggregazione e di cultura del quartiere, ribadendo l’assurdità del decreto Tronca che vuole sgomberare questo centro. L’evento servirà anche per ribadire il nostro “No allo sgombero della cultura e della solidarietà”.

Programma dell’evento:

Ore 15.00: Apertura del mercatino e delle mostre – Ingresso libero

Ore 19.00: Apertura stand gastronomici e Maratona musicale – Ingresso a sottoscrizione (€3,00 che comprende tessera associazione + una consumazione)

loading...
Informazioni su Emanuele Bompadre 9560 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.