6 dicembre 2016

Si è concluso il secondo round della Michelin Power GP a Misano

Giornate che costringono col naso all’insu’ a temere grandi scariche di pioggia, che a volte arrivano altreno, rendendo tutti dubbiosi sulle strategie da utilizzare.
Questo e’ lo scenario che si dipinge in questi giorni qui al Misano World Circuit – Marco Simoncelli, tempo estremamente variabile ma regolare a sprazzi.
Al termine del primo turno di qualifica, vediamo, per la classe 600, il dominio di uno scatenato Simone Belfiore su Yamaha che fa registrare il miglior tempo (1’50.302), il picco di velocita’ (224.1 Km/h) e due tempi parziali sui tre totali; a seguire troviamo Savegnano che stacca di quasi 1 secondo il terzo piazzato Meduni.
Quasi un analogo scenario nella classe 1000, con Marco Guerriero che conquista il primo posto anche lui facendo registrare il giro piu’ veloce (1’42.309) ma che per un soffio perde la leadership per la velocita’ massima; in coda troviamo al secondo posto Denis Pilisi e al terzo Fabrizio Fiorucci.
Tra di loro, i piloti si staccano di pochi decimi di secondo, preannunciando un secondo turno molto acceso ed emozionante. Pioggia battente, pista deserta. Al termine delle prime prove arriva la pioggia sul tracciato, che ha prevalso sulle intenzioni dei piloti di migliorare i tempi gia’ ottenuti, ma un improvviso quanto insperato miglioramento delle condizioni ha fatto ritrovare il coraggio nei piloti, che nel giro di pochi minuti hanno invaso la pista. Dopo una prima fase di rodaggio per asciugare il piu’ possibile la pista, i piloti hanno cominciato a girare sul tracciato ma ad un ritmo piu’ lento rispetto al primo turno, portando il miglior tempo oltre il muro dei 2′, ma le battaglie per la pole non sono mancate, dando l’impressione di trovarsi a gara gia’ iniziata. Alla fine di questa giornata travagliata dal punto di vista meteorologico, alla griglia di partenza troviamo:
CATEGORIA 600
1. Belfiore Simone (Carraro Engineering) Yamaha
2. Savegnano Marco (Schio) Yamaha
3. Menduni Giovanni (Emg Eventi) Yamaha
4. Giorgianni Vincenzo (Mc Dello Stretto Me) Yamaha
5. Salvatore Mauro (Medi Giampiero Di Vito) Suzuki
CATEGORIA 1000
1. Guerriero Marco (Italian Riders O.Bellini) BMW
2. Pilisi Denis (Sc.Lariana Sbk) Yamaha
3. Fiorucci Fabrizio (Dragone) Ducati
4. Grandi Davide (Racing) Ducati
5. Milanese Matteo (Motoxracing) Kawasaki

– RESOCONTO GARA
Tutte le speranze sono state esaudite: tempo splendido sul tracciato;
La categoria 600 parte con una grande delusione per Belfiore che, conquistata la pole, e’ costretto ai box per un guasto elettrico dopo nemmeno 3 giri.
Intanto si assiste ad una accesa sfida tra i Giorgianni e Daina, che partito dalle retrovie, in pochi giri arriva al vertice della classifica: tra i due piloti, arrivati in testa e che si staccano quasi subito dal gruppo la sfida e’ quasi personale, sfida che si protrae per tutta la gara.
Daina si fa sempre piu’ presente negli “specchietti” di Giorgianni che resiste quasi fino alla fine, ma agli ultimi 2 giri Daina lo schioda dalla testa, per Giorgianni non c’e’ piu’ niente da fare, la vittoria va a Daina.
Al terzo posto troviamo Savegnano, seguito da Dal Piaz e Del Canuto.
Nella categoria 1000 i primi 6 fanno gruppo e si allontanano dagli altri fin da subito;  accesa battaglia tra Pilisi e Milanese, quest’ultimo sorpassato al terzo giro mentre Guerriero approfitta del tracciato libero di fronte a lui.
Al quarto giro guasto per Rossi e fine gara per lui mentre Pilisi raggiunge sempre piu’ velocemente Guerriero, staccandosi tra di loro di soli 2 decimi e dando 1’ al terzo.
Altra caduta, stavolta di De Vecchi al sesto giro, rimasto incolume ma costretto anche lui ad abbandonare la gara mentre Milanese e Pilisi corrono per la prima posizione. Ultimi giri, tensione alta come la temperatura sul tracciato, Pilisi disturba sempre piu’ Guerriero e all’ultimo giro, alle ultime curve, riesce  nello spodestare Guerriero dal gradino piu’ alto del podio.
Gare concluse con grande entusiasmo e spirito combattivo di tutti i piloti, che chiudono in bellezza questo appuntamento pieno di eventi ospitato dal Cirucito di Misano, appuntamento al Mugello con il 3° e 4° Round, 25/26 giugno 2016.

About Emanuele Bompadre 8230 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.