Navetta Pomezia-Selva dei Pini – Dichiarazioni di Schiumarini, i chiarimenti del comune

 

In merito all’articolo apparso questa mattina su “Il Corriere della Città”,  “Navetta Pomezia-Selva dei Pini, Schiumarini: Altro che successo: 1 passeggero a corsa, un flop a spese dei cittadini” pubblichiamo i chiarimenti dell’Amministrazione Comunale.
“Il consigliere Schiumarini è evidentemente confuso e non sapendo più cosa dire di fronte ai fatti concreti e positivi dell’Amministrazione comincia a dare i “numeri” – dichiara l’Assessore Giuliano Piccotti”.
“La navetta, un furgone Ducato otto posti più conducente, fino a due anni fa giaceva inutilizzato all’interno dell’autoparco. Anzi, per essere più precisi, il mezzo eradiventato un comodo giaciglio per gatti. Oggi invece la navetta è a disposizione della cittadinanza attraverso una semplice revisione del mezzo. Il dipendente, citato dal consigliere , da anni presta servizio presso il Comune di Pomezia , con indennità di autoferrotranviere. Da sottolineare che la navetta non è di esclusivo utilizzo dei dipendenti e viene utilizzata anche per altre necessità dagli uffici.
Il costo della manutenzione che lo stesso Schiumarini sostiene di essere intorno ai 5.000 euro, è totalmente infondato. Per il momento, oltre alle esigue spese iniziali per renderlo utilizzabile, l’unica spesa è quella del gasolio, che si aggira attorno ai 140 euro al mese, pari a1.120€ per 8 mesi di servizio svolto.
Le corse prese in considerazione dagli uffici riguardano dueperiodi diversi: una che va dal 06/10/2014 al 21/12/2015 (solo la mattina), con162 corse (andata e ritorno comprese) e 661 utenti trasportati, con una mediagiornaliera di circa 4 persone al giorno.
Il secondo periodo che va dal 22/12/2015 al 04/05/2016 ha visto l’estensione delle corse fino a Torvaianica anche negli orari pomeridiani (martedì e giovedi) con 312 corse e705 utenti trasportati.
In totale abbiamo 474 corse con 1366 utenti trasportati conuna media di 3 persone al giorno.
“Oggi a Pomezia i soldi delle nostre tasse vengono investiti in opere e servizi per la Città. – dichiara il Sindaco Fabio Fucci – Il gradimento che la navetta gratuita ha avuto è confermato dai numeri del servizio. Numeri che invece Schiumarini dimostra di non conoscere dimostrando di non avere rispetto né per gli utenti del servizio e né per i dipendenti che con dedizione passione e competenza lo svolgono.”