7 dicembre 2016

Roma – Clonavano carte di credito, finiscono in manette un nigeriano e un italiano

E’ successo nel primo pomeriggio di ieri nei pressi della Stazione Tiburtina. Dopo giorni di appostamenti ed indagini la Polizia di Stato ha arrestato due persone, un italiano ed un nigeriano, che clonavano carte di credito.

I due uomini sono stati sorpresi dagli investigatori del commissariato Porta Pia mentre armeggiavano, all’interno di un bar, con uno strano dispositivo elettronico. Alla richiesta degli agenti di mostrare i documenti, gli individui si sono mostrati nervosi e non collaborativi: entrambi sono stati trovati in possesso di varie carte di credito delle quali non hanno saputo dare spiegazione. M.T., italiano di 54 anni, aveva inoltre con sé anche un dispositivo POS.

Da accertamenti effettuati in collaborazione con la Polizia Postale, è emerso che le carte di credito erano clonate e che il POS era stato bloccato in quanto utilizzato per effettuare transazioni fraudolente per un ammontare pari a 15.000 euro.

E.I.  40enne nigeriano, e M. T. sono finiti entrambi in manette e sono stati accompagnati presso il carcere Regina Coeli.

 

About Emanuele Bompadre 8266 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.