10 dicembre 2016

Prevenzione e cura del seno durante la gravidanza

Durante l’aumento del seno, si rischia però, sopratutto chi non ha una pelle sufficientemente elastica di incorrere nella formazioni di anti-estetiche smagliature, non solo il costante inturgidire del seno ci può far avvertire dolore e fastidi durante tutta la durata della gravidanza. Il seno dunque ha bisogno di cure per evitare che possa rovinarsi per sempre.

Infatti, le smagliature inizialmente si presentano come linee rosse che intercorrono sulla pelle, con l’andare del tempo queste si diramano, prendendo una colorazione biancastra simile a quella di vere e proprie cicatrici. Purtroppo, le smagliature sono anti-estetiche e con il tempo possono essere così pronunciate da non permetterci di indossare maglie scollate e costumi da bagno, in alcune donne l’impatto con le smagliature può essere talmente sconcertante, da causare problemi di autostima e problemi nei rapporti intimi.

trattamento_del_tumore_al_seno

Per mantenere il seno nella sua bellezza originaria bisogna prevenire la fuoriuscita di questi segni, perché se non si opera con la prevenzione, le smagliature non potranno più essere eliminate del tutto, ma segneranno il vostro seno a vita. Per prevenire tutto ciò, bisogna iniziare a curare il seno dal primo momento in cui si scopre di essere incinte.

Ci sono diversi oli e creme che possono essere utilizzate sul seno, per aiutare la pelle a rimanere più elastica, ma anche per alleviare il dolore dell’inturgidimento. Un’olio molto efficace per mantenere il seno sano e la pelle morbida e luminosa è l’olio d’oliva, riscaldando tra le mani una noce di olio d’oliva dovete spalmarlo sul seno massaggiandolo con movimenti circolari, fino alla punta del capezzolo, in questo modo nutrirete sollievo per il dolore e aiuterete la pelle a non smagliarsi. Una volta massaggiato delicatamente il seno dovete lasciar asciugare l’olio, per questo motivo è utile spalmarlo prima di andare a dormire e coprirlo con una fascia morbida e non fastidiosa.

Durante la gravidanza, comunque è consigliabile non utilizzare reggiseni con il push-up e i ferretti e sopratutto troppo costrittivi, questi limitano l’afflusso del sangue al seno, causando maggiore dolore e una probabilità maggiore di formazione delle sgradevoli smagliature. Su Salute e Benessere troverete tutti i consigli dettagliati per preservare la salute e l’integrità del vostro seno in gravidanza.

Un altro olio che si può utilizzare oltre quello di oliva, è l’olio di mandorle, quest’olio è lenitivo, cioè aiuta a placare il dolore al seno, ma è anche molto nutriente e profumato, utilizzandolo allo stesso modo di quello d’oliva, potrete notare subito una nota di sollievo, e nei giorni avvenire noterete che il vostro decoltè ha un aspetto più sano e la vostra pelle sarà più morbida e lucente. 

Anche l’alimentazione e l’esercizio fisico possono aiutare il seno a mantenersi sano e in forma, esercizi leggeri per il busto e le braccia, daranno maggiore sostegno al seno che lavorando come muscolo, eviterà di cedere. L’alimentazione deve essere il più possibile equilibrata, eliminate i grassi insaturi dalla vostra dieta, preferite quelli saturi come gli omega3 e gli omega6 inoltre cercate di assumere il giusto apporto di vitamine e fibre, ideali per mantenere la pelle forte ed elastica.

Il mantenimento del seno durante la gravidanza, potrà aiutarvi anche al momento dell’allattamento, quando il vostro seno sarà al massimo della produttività e sicuramente sarà di un volume e di una consistenza maggiore. Vivere serenamente la gravidanza anche rispettando il vostro corpo vi farà affrontare questo periodo in maniera più sana e felice, e sopratutto vi aiuterà a riprendere in forma smagliante la vostra vita dopo i nove mesi di gravidanza.