5 dicembre 2016

Bracciano – Al via il “Progetto Pace o Guerra: il 1914, i Dilemmi del Novecento”

 

Archivi alla luce della Grande Guerra per imparare a fare ricerca, indagare i segni del territorio, produrre e ricercare nuovo materiale per arricchire il patrimonio storico-culturale del territorio interrogandosi sui valori del pacifismo.

Non ha precedenti il “Progetto Pace o Guerra: il 1914 I Dilemmi del Novecento” rivolto in prevalenza ai giovani che riunisce in unica grande manifestazione otto comuni (Anguillara Sabazia, Bracciano, Campagnano Romano, Cerveteri, Formello, Mazzano Romano, Oriolo Romano, Tolfa), la Soprintendenza Archivistica del Lazio, scuole e numerosi altri partner tra i quali l’Istituto Luce, l’Istituto Storico per il Risorgimento.

Un progetto culturale ampio che prevede incontri nelle scuole, eventi ed iniziative in ognuno dei comuni interessati che ha ottenuto un finanziamento dalla Regione Lazio di 75.600 euro, a valere sulla legge regionale n. 26/2009.

Il progetto vede come capofila il Comune di Bracciano.

Ideato ed elaborato nell’ambito delle celebrazioni per il centenario della Prima Guerra Mondiale 1915-1918, il progetto, dopo la fase preparatoria, entra ora nel vivo con l’avvio delle attività che, in questa prima fase, si protrarranno fino a giugno 2016. Un ricco calendario di eventi tra mostre, spettacoli, concerti e riletture di documenti d’archivio. Coinvolto un gran numero di associazioni del territorio.

Denominatore comune per tutti i paesi interessati i 20 incontri in programma nelle scuole a cura dell’Istituto Storico per il Risorgimento di Roma – i risultati dei quali verranno acquisiti al patrimonio dell’innovativo portale Movio, strumento per la realizzazione di mostre virtuali on line – e le 15 proiezioni nelle scuole di filmati d’epoca con lezioni per l’uso delle fonti audiovisive a cura dell’Istituto Luce.

About Ruggero Terlizzi 2865 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it