6 dicembre 2016

Futsal – Juniores Elite, Lido di Ostia, Grassi: “La salvezza non è semplice, ma ci proveremo”

Il Lido di Ostia Futsal soffre assieme alla sua Juniores d’Elite. La squadra che da un mese e mezzo è stata affidata a Maurizio Grassi (tecnico dell’Under 21 e giocatore della prima squadra) e Alvarito (altro elemento del roster della serie B) sta tentando con le unghie di uscire fuori da una situazione molto complicata di classifica. Nell’ultimo turno i giovani lidensi hanno ceduto per 4-3 in casa contro la Lazio, nella gara giocata in anticipo su richiesta della stessa società dei presidenti Gastaldi e Mastrorosato. «Una buona prestazione da parte della squadra – commenta Grassi -, purtroppo non premiata dal risultato. Eravamo partiti bene tanto da andare sul doppio vantaggio, poi la Lazio ha messo il portiere di movimento e ha recuperato. A quel punto noi siamo di nuovo andati avanti, ma sempre con lo stesso “tema tattico” del portiere di movimento la Lazio ci ha messo in difficoltà e ha ribaltato il risultato segnando la rete decisiva, tra l’altro, proprio all’ultimo secondo. Un vero peccato perché i ragazzi avevano fatto una buona partita, ma purtroppo la lettura della mossa del portiere di movimento avversaria è una delle cose su cui lavorare da qui a fine stagione». A nulla, dunque, sono serviti i gol di Di Lecce, Fusco e Francesco Barra (fratello minore di Federico che è nel gruppo della prima squadra). Proprio su questi ultimi due elementi, che sono già nel giro della serie B, Grassi spende parole importanti. «Sono due ragazzi dalle ottime potenzialità, ma soprattutto dalla grande voglia di fare. Gli altri elementi della Juniores devono prenderli ad esempio perché quella è la mentalità giusta con cui affrontare questa avventura». Nel prossimo turno il Lido di Ostia sarà impegnato sul campo della Capitolina. «Una gara difficile come tutte quelle che ci aspettano. La salvezza è un obiettivo difficile, ma dobbiamo provarci fino all’ultimo e comunque il gruppo ha già evidenziato notevoli miglioramenti in questo mese e mezzo di lavoro assieme».
Dopo la sosta per “ossequiare” la fase finale degli Europei, sabato tornerà in campo anche la prima squadra e lo farà per affrontare al PaladiFiore di Ostia la partitissima contro l’Eboli terzo della classe.