5 dicembre 2016

Futsal – Serie B, Lido di Ostia Futsal, Mastrorosato: “La conquista della Final Eight? Emozione indelebile”

Il Lido di Ostia Futsal ha alzato l’asticella. La società dei presidenti Paolo Gastaldi e Sandro Mastrorosato ha toccato il punto più alto (finora…) della sua storia nel futsal italiano. Dopo le promozioni in C1 e (la scorsa estate) nel campionato nazionale di serie B, in un freddo mercoledì di fine gennaio è arrivata l’incredibile quanto meritata qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia, la prestigiosa competizione organizzata per la società cadette che affianca il campionato. Negli ottavi di finale (giocati in gara unica) il Lido di Ostia ha battuto per 4-2 la Capitolina Marconi in campo esterno grazie alla doppietta di Martinelli e ai gol di Fred e Gentile e ha così conquistato il diritto di giocarsi la conquista della Coppa dal 18 al 20 marzo prossimo (in una sede ancora da definire) assieme ad altre sette fortissime squadre provenienti da tutta Italia. Un vero e proprio “gioiellino”, arrivato poco dopo la metà di una stagione che pure in campionato vede la neopromossa matricola lidense in un’ottima posizione di classifica (terzo posto assieme all’Eboli). «Una grandissima emozione e un orgoglio indescrivibile – dice il presidente Mastrorosato – Avevamo perso il sabato precedente con la stessa Capitolina nella sfida in campionato, ma tatticamente la squadra era stata sempre in partita. In Coppa i ragazzi hanno aggiunto ancor maggiore determinazione e concentrazione e ancora una volta il mister ha saputo dare l’impostazione giusta: a lui, come a tutti ragazzi, va il nostro grande applauso». Il Lido ha saputo rimontare due volte (prima con Martinelli e poi con Fred), poi ha allungato nella ripresa e si è portato a casa la qualificazione. «Siamo tra le prime otto d’Italia in questa competizione, come si fa a non sprizzare gioia e gonfiare il petto. Le finali? In una gara secca può accadere di tutto…». Se in Coppa il percorso del Lido di Ostia, comunque vada, sarà stato da applausi, in campionato il futuro è ancora tutto da scrivere. «Molto onestamente sarà difficile migliorare l’attuale posizione – dice Mastrorosato – ci dovremo guardare le spalle visto che dietro ci sono grandi squadre come Orte e Palombara, ma siamo sicuri che i ragazzi daranno il massimo». Nel turno di sabato, il Lido di Ostia ha pareggiato 1-1 sul difficile campo del Fondi: nonostante la stanchezza post-Coppa, i ragazzi di Matranga non hanno mollato e proprio nel finale hanno strappato il punto grazie ad un gol di Maurizio Grassi.