2 dicembre 2016

Senato, il gruppo Verdini entra ufficialmente in maggioranza. D’Attorre: “Ma non erano incompatibili con il Pd?”

Accordo raggiunto nella maggioranza sulle vicepresidenze delle commissioni in Senato da assegnare al gruppo di Ala. Un autentico “risiko” politico, da cui emergono tre posti per i verdiniani, che intascano le vicepresidenze delle commissioni Finanze, Bilancio e Difesa con i senatori di Ala Eva Longo, Pietro Langella e Giuseppe Compagnone. Ala entra quindi ufficialmente in quota maggioranza, sei mesi dopo l’addio di Denis Verdini a Forza Italia della scorsa estate.

«Come previsto, subito dopo il voto favorevole alla riforma costituzionale, il gruppo di Denis Verdini viene ricompensato della sua ‘affiliazione’ al progetto Renzi-Boschi con l’assegnazione di tre poltrone al Senato e l’ingresso ufficiale in maggioranza». Lo afferma il deputato di Sinistra Italiana Alfredo D’Attorre

«Si attende a questo punto la valutazione degli esponenti, appartenenti a tutte le aree del PD, che nelle settimane scorse hanno ripetutamente ribadito l’incompatibilità di Verdini e del suo gruppo, con il progetto del Partito Democratico», conclude Alfredo D’Attorre.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5914 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.