4 dicembre 2016

Manziana – Tre giorni dedicati alle tradizioni locali e al cinema

In occasione dell’annuale festa di Sant’Antonio Abate l’Università Agraria di Manziana, in collaborazione con il Parco di Bracciano-Martignano, ha organizzato in località Solfatara una tre giorni dedicata alle tradizioni locali e al cinema, con mostre fotografiche e proiezioni, convegni, spettacoli equestri per bambini, visite guidate, rappresentazioni teatrali e musica popolare.
L’evento ha anche rappresentato l’opportunità di inaugurare i locali restaurati del sito minerario “Ex Motosi” oggetto, nell’ambito del Progetto LIFE+ “Monti della Tolfa”, di un eccellente intervento di bonifica industriale che ha reso il sito nuovamente fruibile.
“Abbiamo finalmente restituito a Manziana un’area importante dal punto di vista storico e sociale – dichiara il Presidente dell’Università Agraria Alessio Telloni. Il taglio del nastro da parte del Sindaco Bruni ha simbolicamente inaugurato una nuova fase in cui quest’area torna ad essere scenario di nuove opportunità, dopo aver rappresentato negli ultimi anni soprattutto una preoccupazione dal punto di vista ambientale.
Siamo estremamente soddisfatti della splendida riuscita della Festa di S.Antonio e voglio innanzitutto ringraziare il Parco per la preziosa collaborazione: oltre ai tecnici che hanno collaborato alla visita guidata, il ringraziamento va soprattutto allo staff dell’Ufficio Comunicazione ed Educazione Ambientale per il supporto dato alla realizzazione, tra le altre cose, della rappresentazione teatrale Dalla mezzadria a Ben Hur – Manziana terra di terra, terra di cinema, che ha riscosso un ampio successo di pubblico e suscitato grande emozione nei presenti in sala”.
La mattina di venerdì è stata infatti dedicata ai ragazzi delle classi V della scuola primaria di Manziana, con la messa in scena di uno spettacolo teatrale curato dall’artista Alfonso Prota, che ha rielaborato le interviste ad alcuni personaggi storici manzianesi realizzate a scuola dai ragazzi stessi durante gli incontri del progetto di Educazione Ambientale “La Civiltà Contadina” realizzato dal Parco e dalla U.A.
“Ciò significa – continua Telloni – che il lavoro che il Parco porta avanti con le scuole e la collaborazione con le istituzione locali è la strada giusta per educare le nuove generazioni alla valorizzazione del territorio attraverso la riscoperta della storia, del lavoro, della cultura e delle tradizioni locali. Questa iniziativa ne è stata un esempio, e per questo ci tengo ancora a ringraziare, oltre alle istituzioni, tutti coloro che l’hanno resa possibile: le Associazioni, i comitati, i collaboratori e tutti i cittadini che hanno partecipato”.
Analoga soddisfazione è stata espressa da parte dei rappresentanti dell’Ente Parco:
“Siamo lieti di aver partecipato a questa interessante iniziativa su una tematica così vicina al territorio e ai fini istituzionali del Parco – dichiara il commissario Curatolo – L’evento ha inoltre consolidato una collaborazione con l’Università Agraria che riteniamo molto importante in quanto la stessa gestisce un sito di grande interesse come quello del Bosco di Manziana, che non solo racchiude in sé preziosi elementi naturalistici, ma è anche una testimonianza della storia del mondo del lavoro e di archeologia industriale”.
“E’ stato bello – aggiunge il Direttore Casciani – attraverso il cinema, il canto, la musica, il teatro e la fotografia riscoprire le nostre origini ricordando le atmosfere del passato e ancor di più averle fatte rivivere ai bambini.
Questa iniziativa ha saputo risvegliare l’immaginario collettivo conciliando natura, storia e cultura e spero che questo filone possa proseguire e svilupparsi in un prossimo futuro – conclude Casciani – visto anche il successo di pubblico avuto”.
About Ruggero Terlizzi 2865 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it