7 dicembre 2016

Amministrative, Fratoianni: Pd per il centrosinistra solo quando teme la sconfitta

«Il Pd si ricorda dell’importanza del buon governo di centrosinistra solo alla vigilia dei turni elettorali e quando vede il pericolo di una sconfitta. Ma la paura della sconfitta si supera solo cambiando politiche e facendo politiche di sinistra». Lo dice Nicola Fratoianni, coordinatore di Sel, all’Adnkronos sull’invito di diversi esponenti del Pd a Sinistra italiana perchè non si rompa l’alleanza alle amministrative.

«Sono appelli che lasciano il tempo che trovano. E’ un po’ curioso che il Pd ora riscopra il centrosinistra quando ogni giorno governa con la destra e fa politiche di destra», aggiunge Fratoianni. Quanto alla candidatura di Stefano Fassina a Roma, di cui oggi parla anche Matteo Orfini in un’intervista chiedendo dove sia stata decisa, il coordinatore di Sel precisa: «Stefano Fassina è una personalità importante della sinistra in Italia. Sta facendo un percorso di ascolto e la sua è una candidatura condivisa da tutta la sinistra romana».

«A Milano siamo impegnati per dare continuità alla giunta di Pisapia, ma non so se sarà possibile. La candidatura di Sala rischia di disperdere quell’esperienza», spiega Fratoianni, per il quale a Roma «è difficile pensare di allearci con un partito che un autorevole esponente del Pd ha definito “cattivo e pericoloso”. E poi qui siamo stati estromessi per un commissariamento tutto interno al Pd». A chi dice che così Sinistra Italiana rischia di far vincere destra e M5S, Fratoianni replica così: «Ma è un argomento vecchio e sbagliato. Non si può gridare al lupo al lupo il giorno prima delle elezioni. L’allarme contro le destre, poi, è paradossale, mentre ancora si vota con Verdini o Alfano. Ma neanche un po’ di autocritica?». E i 5 Stelle «sono diversi dalla destra. Ma sono avversari, come il Pd. Noi siamo alternativi».

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.