4 dicembre 2016

Fiumicino – Senzatetto, Isopo: “Pertinenza è del comune e non del Campidoglio, Costantino è qui da 15 anni”

Nessuno in questo territorio ha mai espresso parole favorevoli all’abuso edilizio, ma anzi, inerente la vicenda dei due senza tetto teniamo a precisare dei punti. La cittadinanza si è’ attivata perché proprio come stabilito dalla delibera stessa di intervento sulle opere abusive, qualora, le strutture risultassero occupate (e lo erano) si richiedeva l’intervento del servizio veterinario della ASL RM/D ed una guardia medica come da procedura legale per lo sgombro, (e non erano presenti) inoltre, il punto sul quale il sit in spontaneo in solidarietà dei due ragazzi, nella giornata di ieri davanti il comune di Fiumicino, riguardava l’illecito comunale, dove una giunta su proposta personale del sindaco nella delibera n.157 del 2014 sancisce il diritto di residenza per i senza tetto in un’ anagrafica virtuale, ma di fatto recandoci in anagrafe con i due lunedì 14/12/2015 appellandoci alla succitata delibera abbiamo ricevuto solo un rifiuto per mancanza di copertura sanitaria privata.

Ci spiace quindi vedere come il comune continui a fare affermazioni inerente l’abuso edilizio che nessuno mai ha contestato, e non sprechi nemmeno una parola per comunicare alla cittadinanza come si intende procedere per abilitare il servizio di iscrizione anagrafica virtuale nel nostro comune. Ci spiace inoltre vedere come il comune continui a dichiarare che la pertinenza sia del Campidoglio quando molti cittadini sanno benissimo che Costantino è qui da almeno 15 anni. E moltissime persone hanno usufruito dei servizi di muratura dello stesso, anche personaggi all’interno dell’amministrazione che oggi lo ignora. Ringrazio quindi tutte le persone presenti al sit in spontaneo di ieri per aver ristabilito ruoli e doveri di questa amministrazione.

Comitato diritto alla casa fiumicino
Emanuela Isopo

Fonte fotografica: Carmelo Greco

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.