10 dicembre 2016

Calcio – I° Categoria Atletico Torbellamonaca, De Santis: “Col Poli bel pari, ora testa al Cerreto”

E’ il quarto risultato utile consecutivo, il settimo nelle ultime otto partite in cui sono arrivate sono vittorie e un pareggio. Ma soprattutto è il primo pareggio per la capolista Poli, finora schiacciasassi del girone E di Prima categoria con dieci vittorie in altrettante gare. Lo 0-0 strappato dall’Atletico Torbellamonaca è il segnale che la squadra di mister Daniele Persico è davvero sulla strada giusta. «Il nostro percorso non verrà condizionato dal risultato del risultato di Poli» aveva detto alla vigilia capitan Alessio De Santis. E però questo punto è certamente un’ulteriore iniezione di entusiasmo per il gruppo capitolino. «Abbiamo giocato la gara a viso aperto nonostante avessimo alcuni indisponibili – dice lo stesso De Santis – e questa è probabilmente la cosa più importante. La gara è stata tutto sommato equilibrata nonostante va dato atto al Poli di essere una squadra meritevole del primo posto in classifica, anche se molto basata sulle giocate delle sue notevoli individualità. Noi abbiamo provato a fare la nostra partita e a tratti ci siamo riusciti: alla fine il pareggio è stato il risultato più giusto, ma come detto quello ha un valore secondario. Conta di più l’aver accresciuto la nostra convinzione». La cosa forse più bella della domenica, però, è accaduta fuori dal campo. «Da capitano voglio ringraziare di cuore anche pubblicamente il gruppetto di ragazzi, ex giocatori e gente del quartiere, che domenica mattina ha voluto essere presente sulle tribune per sostenerci. Vedere questi ragazzi affrontare una trasferta di questo tipo per essere al fianco dell’Atletico Torbellamonaca ha regalato a noi e a tutta la società una grande gioia». Nel prossimo turno De Santis e compagni torneranno a giocare al Panichelli per l’ultima gara prima di una sosta che in realtà sarà brevissima (il 3 gennaio si torna in campo). «Domenica ce la vedremo con il Cerreto che sappiamo essere una buona squadra. Ma ci stiamo allenando intensamente perché vogliamo centrare il risultato pieno e trascorrere un Natale ancor più sereno».