5 dicembre 2016

Fiumicino – Simulato un attacco terroristico a bordo della monoboa d’ormeggio

Nella mattinata di ieri, dalle ore 10.00 fino alle 13.00 circa, nella rada del porto di Fiumicino si è svolta una esercitazione di security complessa, alla quale hanno partecipato, sotto il coordinamento della sala operativa della capitaneria di porto di Roma – Fiumicino, uomini e motovedette della guardia costiera, della polizia di stato, della guardia di finanza, un nucleo artificieri della polaria dello scalo aereo di Fiumicino, personale dell’Ares 118 e della C.R.I. di Fiumicino, tutte le locali forze di polizia (P.S., G.D.F., e polizia locale), e uomini e mezzi dei servizi portuali (corporazioni dei piloti, ormeggiatori, rimorchiatori della società ’ semarpo, battellieri, società’ antinquinamento ecolroma, società ’ raffineria di roma).

exer3È stato simulato dalla capitaneria di porto di Roma un attacco terroristico con la presenza di una sospetta bombola di gas a bordo della monoboa d’ ormeggio interessata dalle operazioni commerciali, che a causa del mancato disinnesco ha provocato la morte di un membro del nucleo artificieri ed un ferito. L’ intervento del personale medico della croce rossa italiana e del servizio ares 118 e delle postazioni all’ uopo previste presso piazzale tirreno ha garantito la massima prontezza ed efficacia nella fase di soccorso dei feriti coordinata sinergicamente dalla sala operativa della capitaneria di porto di roma. Nel complesso sono intervenuti nell’’esercitazione: due unità’ navali della guardia costiera, una motovedetta della P.S., due rimorchiatori, due battelli dei servizi portuali, un mezzo disinquinante della locale società ecolroma, oltre alle postazioni mobili a terra delle forze di polizia e dell’’ares 118/croce rossa italiana.

L’esercitazione ha avuto come obiettivo quello di testare il coordinamento delle varie amministrazioni coinvolte, da parte del comando della capitaneria di porto di Roma, valutare il livello di addestramento del personale impiegato a terra e sui mezzi navali partecipanti e verificare l’’efficacia e la bontà’ del piano locale di security della port facility. L’attività’ addestrativa si è conclusa con esito positivo e con piena soddisfazione dei comandi/enti interessati in considerazione anche del fatto che l’‘evento esercitativo impostato dal comandante del compartimento marittimo di Roma C.V.(cp) Fabrizio Ratto Vaquer non era mai stato effettuato nell’ ambito del compartimento marittimo.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.