11 dicembre 2016

Calcio – Serie A, Reina: “Analizziamo gli errori e rialziamoci subito”

La carica di Pepe: dobbiamo crescere in fretta, una gara si può perdere, ora lavoriamo e concentriamoci sul futuro

“Analizziamo gli errori e poi rialziamoci subito a partire dalla prossima gara”. Pepe Reina è la voce dell’esperienza. Il portiere azzurro si sofferma sulla sconfitta di Bologna ma con energia spinge anche la squadra all’immediato riscatto:

“Una partita si può perdere dopo tanto tempo, ciò che conta è capire dove abbiamo sbagliato, comprendere i rimedi e lavorare per il futuro. Oggi abbiamo sbagliato tutti. Siamo entrati in campo con poca umiltà e il ritmo del Bologna ci ha sovrastato. Poi ci si è messa anche la mia papera che probabilmente ci ha tagliato le gambe. Ho commesso un errore, può capitare, non mi nascondo di certo, ho abbastanza esperienza per riprendermi e dare il massimo”

“Non ci spaventa la pressione, perchè questa squadra sa lottare e vuole essere protagonista. Non parliamo di obiettivi, ma concentriamoci su noi stessi. Oggi nonostante tutto abbiamo colpito un palo con Callejon e quindi neppure la fortuna ci ha aiutati. Ora però tutta questa amarezza che abbiamo dobbiamo trasformarla in energia per ritrovare immediatamente la strada che stavamo percorrendo”.

“Dobbiamo crescere in fretta se vogliamo stare ai vertici della classifica. Abbiamo un gruppo solido e sappiamo bene che lavorando possiamo esprimerci ad alti livelli come abbiamo già fatto. Oggi nel finale si è vista la nostra forza anche se era tardi. Bisogna ripartire da lì e pedalare con grinta ed umiltà”.

“I tifosi ci stanno vicini e ci daranno una grande mano per riscattarci. Adesso giochiamo in Europa League e poi abbiamo il big match con la Roma. Ci sarà un San Paolo strapieno e vogliamo dare una gioia alla nostra gente”

Fonte:sscnapoli.it

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5996 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.