8 dicembre 2016

Kawasaki ancora velocissime nell’ultimo giorno di Jerez

Il tempo della pole nel round WorldSBK di Jerez in questa stagione è stato cancellato dalle Kawasaki nel day 5 di test andalusi. Tom Sykes e Jonathan Rea montando pneumatici Superpole sulle loro ZX-10R 2016 sono scesi ben sotto al primo tempo di griglia del settembre 2015. Nell’ultimo giorno di prove i piloti KRT hanno fatto segnare paurosi tempi sul giro come un 1’39.313 (Sykes) e un 1’39.524 (Rea) rottamando letteralmente l’1’40.292 a tabella per la pole di qualche mese fa su questo asfalto. La giornata di Rea è finita all’incirca alle 15 quando una scivolata ha messo fine alle sue prove.

Ancora una volta le condizioni climatiche sono state buone e sono servite a ribadire la bontà della scelta di provare nel sud della Spagna in questo periodo di off-season.

Come accade in fase di test i tempi più veloci sul giro possono dire poco, ogni scuderia segue un suo programma non diramato e sconosciuti sono anche i carichi di carburante. La cronaca però parla di un Xavi Fores (Barni Racing Team, Ducati Panigale R) come terzo più veloce dietro le Ninja e a seguire Nicky Hayden, Honda CBR1000RR SP. Chaz Davies (Aruba.it Ducati Racing, Ducati Panigale R) è stato il quinto come passaggio più veloce mentre Davide Giugliano, suo compagno di squadra, si è piazzato al sesto posto; settimo Leon Camier di MV Agusta. Sylvain Guintoli è sceso in pista, ma ancora una volta gli uomini di Pata Yamaha hanno scelto di non montare il transponder.

PJ Jacobsen era di nuovo l’unico a Jerez in rappresentanza della classe 600 World Supersport. Assente Michael van der Mark per problemi muscolari l’americano ha provato la Honda dell’olandese; una caduta non grave ha fermato i suoi test sulla CBR1000RR SP. Un altro pilota rimasto senza compagno di scuderia era Guintoli. Lowes, il secondo portacolori Yamaha, è caduto mercoledì lussandosi la spalla sinistra; una brutta botta che ha decretato il suo ritorno nel Regno Unito.

Gli altri piloti in pista a Jerez questa settimana sono stati Marco Melandri come tester MV Agusta, Jordi Torres e Markus Reiterberger per Althea BMW in sella alle velocissime S1000RR. Le moto tedesche hanno girato sul tracciato spagnolo lunedì e martedì per tornare poi in azione il 14 dicembre a Vellelunga.

Il divieto di test per questa off-season durerà poco meno di due settimane, da martedì 22 dicembre a lunedì 4 gennaio (entrambe le date comprese). Durante questo periodo i test sono vietati per tutti i team WorldSBK e WorldSSP.

I tempi non ufficiali di venerdì 27 novembre:

WorldSBK

1- Tom Sykes / Kawasaki ZX-10R 1’39.319 / / 98 giri / Best Lap: 23

2- Jonathan REA / Kawasaki ZX-10R 1’39.524 / / 44 giri / Best Lap: 29

3- Xavi FORES / Ducati Panigale R / 1’40.148 / 56 giri / Best Lap: 44

4- Nicky HAYDEN / Honda CBR1000RR SP / 1’40.193 / 91 giri / Best Lap: 54

5- Chaz Davies / Ducati Panigale R / 1’40.774 / 52 giri / Best Lap: 11

6- Davide Giugliano / Ducati Panigale R / 1’41.152 / 60 giri / Best Lap: 55

7- Leon Camier / MV Agusta F4 RR / 1’41.219 / 63 giri / Best Lap: 62

– Sylvain GUINTOLI / Yamaha YZF-R1 / Dati non registrata

WorldSSP

1- PJ JACOBSEN / Honda CBR600 RR / 1’42.292 / 75 giri / Best Lap: 72
Fonte: worldsbk.com

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.