3 dicembre 2016

Fiumicino – No alla violenza sulle donne, iniziative del comune a Parco Leonardo

 

Si è svolto oggi presso l’Uci Cinema Parco Leonardo, nell’ambito delle iniziative del Comune di Fiumicino e di Telefono Rosa per la “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne”, il dibattito sul tema “Un filo che unisce donne e culture diverse” alla presenza del sindaco Esterino Montino e dell’assessore alle Pari Opportunità e Cultura Daniela Poggi. All’appuntamento, rivolto agli studenti delle scuole superiori del territorio, hanno preso parte anche il giornalista Riccardo Iacona, autore del libro “Se questi sono gli uomini”, la Presidente di Telefono Rosa Maria Gabriella Carnieri Moscatelli, le giornaliste Marina Paolucci e Luisa Rizzitelli, la giornalista e scrittrice italo-siriana Asmae Dachan e Fatma Gulmez, rappresentante della Comunità delle donne curde in Italia. E poi,ancora, i consiglieri comunali Angelo Petrillo, Erica Antonelli, Maurizio Ferreri, Massimiliano Chiodi, Fabiola Velli.
“Vorrei ringraziare – ha dichiarato il sindaco Montino – gli istituti che hanno preso parte a questa giornata. Su questo tema la riflessione è purtroppo spesso tragica ma assolutamente necessaria. Necessaria perché bisogna conoscere, sapere e riflettere tutti insieme su eventi drammatici, che spesso risultano  difficili da comprendere. L’ultimo avvenimento è accaduto proprio  nelle ultime ore, a Perugia, dove una donna è stata uccisa dal marito. Purtroppo gli eventi drammatici sono tanti, troppi. Siamo in un momento di insicurezza e dobbiamo fare di tutto affinché tali fenomeni vengano capiti fino in fondo, per superarli e sconfiggerli. Il lavoro di Telefono Rosa è straordinario e porta a risultati importanti. Con l’occasione ringrazio anche Riccardo Iacona, che ha scritto un libro su questa tematica. Il Comune di Fiumicino proseguirà anche in futuro con questo tipo di iniziative, sempre coinvolgendo gli studenti del nostro territorio”.
poggi intervento“La violenza –afferma l’assessore alla Cultura e Pari Opportunità Daniela Poggi – è qualcosa che è insita in ciascuno di noi, negli esseri umani, ma abbiamo bisogno di trovare gli strumenti per combatterla. La Cultura, che vuol dire Conoscenza e Sapere, è lo strumento per combattere la violenza, l’omofobia, l’odio, il razzismo e la voglia di sentirsi più forti sull’altro. La nostra Amministrazione, voglio precisarlo, ha incentivato in modo sostanziale la Cultura. L’altra parte estremamente indispensabile affinché la violenza possa essere combattuta è la scuola. Ecco perché noi lavoriamo tantissimo con voi giovani. Voi siete i protagonisti della Conoscenza e di un Sapere che vi può aiutare a migliorare il mondo un domani. Questa società si può cambiare, il mondo si può cambiare, ma tutto deve partire da noi stessi”.
La tre giorni contro la violenza sulle donne terminerà domani, venerdì 27 novembre: alle ore 9.45 presso l’Hotel Golden Tulip in via della Scafa 416 a Fiumicino, si svolgerà una tavola rotonda dal titolo “Progetti a tutela delle donne vittime di violenza”. Nell’occasione, la Presidente del Consiglio Comunale, Michela Califano ha convocato il Consiglio comunale in unico appello, alla stessa ora e nello stesso luogo, per rendere partecipi tutti  i consiglieri comunali dei progetti in essere. La tavola rotonda è a cura dell’Assessorato ai servizi sociali, Salute, Sport, Scuola e Infanzia del Comune di Fiumicino. Presenti tra gli altri, oltre ai rappresentanti del Consiglio Comunale, la dott.ssa Giovanna Berlen, assistente sociale del Comune e l’Avv. Catia Livio, Dirigente dell’area Avvocatura e Affari generali.

About Emanuele Bompadre 8218 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.