4 dicembre 2016

Regione Lazio – XVIII Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

 

Le Regioni italiane saranno protagoniste alla XVIII Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, a Paestum dal 29 ottobre al 1 novembre. L’evento di rilievo internazionale da quest’anno vedrà non solo la presenza di un Paese Ospite, l’India, ma per la prima volta anche una Regione Ospite, il Lazio. Nel corso dei quattro giorni della manifestazione, numerosi gli appuntamenti che coinvolgono i siti di questo territorio dalle straordinarie e variegate attrazioni culturali.

L’intero programma degli eventi dedicati al Lazio ha il titolo “Archeologia e Turismo nel Lazio. Passeggiate nel territorio alla scoperta dell’antico”. Giovedì 29 ottobre la giornata è coordinata da Giovanni Bastianelli, direttore dell’Agenzia Regionale del Turismo della Regione Lazio. Si inizia (ore 12) con la presentazione di “Medaniene: la rete museale della Valle dell’Aniene”. A seguire (dalle ore 14) si discute di “Percorsi archeologici e turistici a Villa Adriana, Tivoli”, “Experience Etruria. Percorsi multisensoriali in terra etrusca”, “La necropoli etrusca della Banditaccia a Cerveteri”, “La via Clodia tra paesaggio e archeologia”, “La città etrusca di Volsinii e il Santuario Federale della Lega Etrusca a Bolsena”. Nel pomeriggio (dalle 15.30) vengono inoltre illustrate: “L’area archeologica Lucus Feroniae a Capena, sviluppi e potenzialità”, “Il Museo Civico Archeologico Lavinium di Pomezia”, “Il santuario di Giunone Sospita di Lanuvio tra presente e futuro”, “Vulci in 3D”, “Il tempio di Giove Anxur e l’architettura del sacro a Terracina”.

Venerdì 30 ottobre (ore 13.30) spazio per “L’Ager Alatrinum, le Mura Poligonali e il Sistema Museale Urbano di Alatri”, “Cori. Il patrimonio archeologico e monumentale di Età romana” e per la presentazione di “Indagini e nuove scoperte per la valorizzazione condivisa del patrimonio storico archeologico del Litorale Romano”. Sabato 31 ottobre (ore 13) il dibattito è centrato su “La valorizzazione della Via Appia Antica nella Regione Lazio e il progetto pilota di Ariccia”, “Orte sotterranea – la città sotto la città”, “Dall’antica Aquinum alla Terra di Cicerone”. Domenica 1 novembre (ore 11.30) gli appuntamenti con “L’archeologia nel Museum Grand Tour” e con “Il sistema Museale Urbano di Lanuvio”.

Nelle scorse settimane, si era così espresso il Direttore dell’Agenzia Regionale del Turismo, Giovanni Bastianelli: “Il Lazio è una delle regioni di eccellenza nel mondo per il suo straordinario patrimonio archeologico, a Roma e fuori Roma, ricco di attrattive per il turista. Gli Etruschi, i Romani e, ancor prima, le popolazioni protostoriche che abitavano questo territorio, hanno segnato la storia e la civiltà della nostra Regione, formando un poliedrico patrimonio culturale, stratificato nei secoli. I visitatori e gli appassionati potranno scoprire, nella visita allo stand della Regione Lazio, storie di genti antiche e meravigliosi scenari di arte e cultura che attraversano tutto il nostro territorio. Ai nostri siti dedicheremo incontri, immagini, filmati, eventi: saremo lieti di presentare le molteplici potenzialità turistiche della nostra vocazione archeologica, così diversificata e seducente, e mostrare a Paestum lo straordinario libro di storia a cielo aperto del nostro millenario patrimonio”.

XVIII Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

Paestum, 29-30-31 ottobre 1 novembre 2015

Archeologia e Turismo nel Lazio

Passeggiate nel territorio alla scoperta dell’antico

Coordina la giornata del 29 ottobre Giovanni Bastianelli, Direttore Agenzia Regionale del Turismo della Regione Lazio

Giovedì 29 ottobre

Ore 12.00-13.00

Medaniene: la rete museale della Valle dell’Aniene

Cristiana Avenali, Consiglio Regionale del Lazio

Mauro Lo Castro, Coordinatore Sistema Museale Territoriale Medaniene

Zaccaria Mari, Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale

Marco D’Aureli, Antropologo

Manuel Carrera, Direttore Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Anticoli Corrado

Modera: Tiziano Cinti, Direttore Museo Archeologico “Villa di Traiano” di Arcinazzo Romano

Interverranno i Sindaci dei Comuni di: Anticoli Corrado, Arcinazzo Romano, Arsoli, Riofreddo, Roviano

Sono stati invitati a partecipare i rappresentanti del Settore Musei della Regione Lazio e della Città Metropolitana di Roma Capitale

Ore 14.00-15.00

Percorsi archeologici e turistici a Villa Adriana, Tivoli

Giuseppe Proietti, Sindaco di Tivoli

Urbano Barberini, Assessore alla Cultura di Tivoli

Experience Etruria. Percorsi multisensoriali in terra etrusca

Alfonsina Russo, Soprintendente Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale

Luisa Ciambella, Vice Sindaco di Viterbo

Antonella Guidazzoli, Ingegnere CINECA

Luca Mercuri, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

La necropoli etrusca della Banditaccia a Cerveteri

Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri

Daniele Medaino, Archeologo

Rita Cosentino, Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale

La via Clodia tra paesaggio e archeologia

Fabio Bartolacci, Sindaco di Tuscania

Luca Montuori, Università degli Studi di Roma Tre

Paola Quaranta, Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale

La città etrusca di Volsinii e il Santuario Federale della Lega Etrusca a Bolsena

Pietro Tamburini, Direttore del Museo Territoriale del Lago di Bolsena

Ore 15.30-16.30

L’area archeologica Lucus Feroniae a Capena, sviluppi e potenzialità

Paolo Di Maurizio, Sindaco di Capena

Emiliano Di Giambattista, Ufficio Tecnico Comune di Capena

Il Museo Civico Archeologico Lavinium di Pomezia

Gloria Galante, Direttore Scientifico del Museo Lavinium

Il santuario di Giunone Sospita di Lanuvio tra presente e futuro

Luigi Galieti, Sindaco di Lanuvio

Luca Attenni, Direttore del Sistema Museale Urbano di Lanuvio

Vulci in 3D

Patrizia Petitti, Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale

Carlo Casi, Direttore di Mastarna, Parco Archeologico e Naturalistico di Vulci

Il tempio di Giove Anxur e l’architettura del sacro a Terracina

Erminia Ocello, Commissario straordinario Comune di Terracina

Pietro Longo, Direttore Museo Pio Capponi di Terracina

Venerdì 30 ottobre

Ore 13.30-14.00

L’Ager Alatrinum, le Mura Poligonali e il Sistema Museale Urbano di Alatri

Carlo Fantini, Consigliere Delegato alla Cultura Comune di Alatri

Cori. Il patrimonio archeologico e monumentale di Età romana

Giovanni Caratelli, Direttore del Museo della Città e del Territorio di Cori

Indagini e nuove scoperte per la valorizzazione condivisa del patrimonio storico archeologico del Litorale Romano

Lorenzo Iervolino, Area cultura e territorio Cooperativa Ricerca e Territorio (CRT)

Simone Bucri, Area audiovisivi e archivi Cooperativa Ricerca e Territorio (CRT)

Sabato 31 ottobre

Ore 13.00-13.30

La valorizzazione della Via Appia Antica nella Regione Lazio e il progetto pilota di Ariccia

Maria Cristina Vincenti, Archeologa e Consigliere Nazionale di Archeoclub d’Italia

Orte sotterranea: la città sotto la città

Stefano Del Lungo, Direttore Museo Civico di Orte

Giancarlo Pastura, Coordinatore Museo Civico di Orte

Dall’antica Aquinum alla Terra di Cicerone

Filippo Materiale, Sindaco di Castrocielo

Renato Rea, Sindaco di Arpino

Seguirà una degustazione di prodotti tipici della Ciociaria presso lo stand della Regione Lazio

Domenica 1 novembre

Ore 11.30-12.00

L’archeologia nel Museum Grand Tour 

Giuseppe De Righi, Capofila Sistema Museale dei Castelli Romani e Prenestini

About Samantha Lombardi 4007 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it