8 dicembre 2016

Boccea – Armato di mannaia chiede cento euro a due ragazze per l’alloggio in una baracca

I.V., romeno di 38 anni, abitante in una baraccopoli tra via di Torrevecchia e via Mattia Battistini, aveva deciso di vivere sfruttando due giovani connazionali. Le ragazze, entrambe 24enni, bisognose di una sistemazione abitativa, vivevano in alcune baracche di legno e lamiere adiacenti a quella di I.V.; l’uomo, con una pesante carriera criminale alle spalle, brandendo un grosso coltello da macellaio, ha imposto alle ragazze di pagargli un tributo di 100 euro per dormire nell’accampamento.

La prima ragazza ha pagato senza esitare; l’altra invece ha chiamato il 113. Subito sono arrivate due pattuglie della Polizia di Stato.

Gli agenti del Reparto Volanti e del commissariato Primavalle, dopo aver ascoltato le ragazze, hanno individuato I.V. seduto davanti alla porta dell’ultima vittima con la mannaia tra le gambe.

L’uomo è stato immediatamente bloccato ed arrestato. Dovrà rispondere del reato di estorsione aggravata e continuata.

About Emanuele Bompadre 8266 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.