10 dicembre 2016

Carni, Codacons: su prodotti a rischio inserire avvertenze come per le sigarette

Inserire sulle confezioni di carni rosse lavorate avvertenze sulla salute al pari di quanto già avviene per le sigarette. La richiesta arriva dal Codacons, dopo che l’Oms ha inserito ieri alcune tipologie di carne tra le sostanze considerate “cancerogene”.
“Riteniamo che i consumatori debbano essere correttamente informati al momento dell’acquisto circa la pericolosità delle carni il cui consumo eccessivo aumenta il rischio di cancro così come accertato dall’Oms – spiega il presidente Carlo Rienzi – Per tale motivo le autorità sanitarie del nostro paese devono imporre l’inserimento di appositi avvisi al pubblico sulle confezioni dei prodotti a rischio, relativi alla potenziale nocività per la salute, esattamente come avviene per le sigarette”.
Le stesse avvertenze vanno rese su panini, hot dog, e alimenti a base di carne rossa lavorata individuati come cancerogeni dall’Oms, somministrati al pubblico presso fast food, ristoranti ed esercizi vari.
“Informare correttamente i consumatori e metterli in condizione di fare scelte consapevoli non vuol dire certo creare allarmismo, ma rappresenta un doveroso passo che le nostre istituzioni devono compiere a tutela della salute umana” – conclude Rienzi.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5990 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.