8 dicembre 2016

Fonte Meravigliosa – Durante un controllo trovato in possesso di una pistola rubata e di un coltello, arrestato

Ieri mattina, gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Investigativa del commissariato Esposizione, diretto dal dr. Francesco Zerilli, nell’ ambito di un servizio antirapina, nel quartiere Fonte Meravigliosa, sono stati attratti dalla presenza di una Fiat 600 di colore rosso da tempo segnalata quale veicolo coinvolto in una rapina commessa nel settembre scorso in danno di una tabaccheria in zona Fonte Ostiense.

A quel punto i poliziotti hanno deciso di seguire la vettura e, dopo un breve pedinamento si sono resi conto che il conducente stava transitando con fare sospetto proprio nei pressi di alcuni esercizi commerciali.

Quando i poliziotti si sono avvicinati all’uomo decisi a controllarlo, questo, improvvisamente ha accelerato la sua corsa.

Bloccato poco dopo grazie anche all’ausilio un’altra pattuglia, l’uomo è stato fatto scendere dall’auto ed identificato per B.D., noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di Polizia.

In considerazione dei precedenti per rapina e reati contro il patrimonio, nonché dell’atteggiamento nervoso del fermato, i poliziotti hanno così proceduto alla perquisizione del mezzo.

Occultata, all’interno della ruota di scorta posta nel vano bagagli del veicolo, è stata rinvenuta una pistola colt calibro 38 , rifornita con 5 proiettili, mentre nel portaoggetti del veicolo è stato sequestrato un coltello a scatto.

Sul sedile posteriore del veicolo invece, sono stati rinvenuti e sequestrati due giubbotti, un pantalone nero impermeabile, una sciarpa, diversi capi di vestiario, tre paia di occhiali da sole, alcune chiavi adulterate tipo “spadini” celati nel parasole del lato guidatore, un paio di guanti da moto di colore nero e rossi ed un casco da motociclista.

Sono in corso accertamenti per verificare se tale materiale, idoneo al travisamento della persona, sia servito all’indagato per compiere reati e se, come sospettato dagli investigatori, stesse per organizzare una rapina.

Dal controllo della matricola della pistola sequestrata, gli investigatori hanno scoperto che era di provenienza furtiva.

Al termine degli accertamenti, B.D., in considerazione dei gravi indizi di colpevolezza, nonché del concreto pericolo di fuga – non avendo fornito un domicilio certo – , è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per il reato di ricettazione e porto illegale di arma.

About Samantha Lombardi 4028 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it