9 dicembre 2016

VI Giochi mondiali militari, gli azzurri volano, 2 ori e 4 argenti

 

Nelle gare della giornata, il team femminile di tiro con l’arco, composto dall’Aviere Capo Tonetta Elena, 1° Aviere Sartori Guendalina e Aviere Capo Lionetti Pia Carmen Maria, ha battuto in finale le colleghe della Mongolia per 6 a 2, guadagnando il gradino più alto del podio. L’altro oro è del Finanziere Faustino Desalu Eseosa, che in finale dei 200 metri ha tagliato il traguardo con un tempo di 20’ 64”. L’altro italiano in finale, il Finanziere Scelto Matteo Galvan, ha chiuso la gara al settimo posto con 21’09”. I velocisti si sono infine piazzati al quarto posto nella staffetta 4×100.

Le medaglie d’argento provengono dal tiro a volo, con il 1° Caporalmaggiore dell’Esercito Scocchetti Simona che in finale della categoria skeet è stata preceduta solo dalla collega russa, e dal team tutto Esercito di paracadutismo maschile, formato dal Caporalmaggiore Scelto Mangia Fabrizio, Caporalmaggiore Caposcelto Gullotti Francesco, Luogotenente Tresoldi Giuseppe, Caporalmaggiore Scelto Conga Luigi, 1° Caporalmaggiore Pinchieri Luigi. I nostri paracadutisti si sono classificati secondi su 26 nazioni partecipanti alla gara di precisione a squadre. Il terzo argento è stato conquistato sulla pedana della scherma, dove la squadra femminile di fioretto formata dal Sergente dell’Aeronautica Valentina Cipriani, dal Finanziere Carolina Erba e dal Finanziere Beatrice Monaco ha raggiunto la finale cedendo solo alle fortissime russe. Ancora nell’atletica, il secondo posto nella finale dei 1500 metri donne del Finanziere Margherita Magnani con il tempo di 4’11”51, preceduta di un soffio dalla collega keniota.

Il computo delle medaglie sale così a 16: tre ori, nove argenti e quattro bronzi.

I Giochi Mondiali Militari sono organizzati ogni quattro anni dal Consiglio Internazionale dello Sport Militare (CISM), che fa della vicinanza e l’amicizia tra i popoli i suoi valori fondanti, da raggiungere attraverso lo sport, come si legge nel motto del Comitato “amicizia attraverso lo sport”. Ai VI GMM partecipano circa 4500 atleti provenienti da più di 100 paesi. Per l’Italia gareggiano 81 atleti, di livello internazionale ed olimpico, in forza ai Gruppi Sportivi di Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri e Guardia di Finanza.