3 dicembre 2016

Al via URBE, primo convegno internazionale sulla mobilità sostenibile

Mobilità sostenibile e distribuzione urbana delle merci saranno i temi al centro dell’incontro di ricercatori e professionisti del settore – provenienti da più di 20 Paesi – che seguendo un approccio multidisciplinare, metteranno a confronto idee ed esperienze su mobilità ed eco sostenibilità delle scelte.

L’appuntamento è per domani e venerdì al Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università Roma Tre. Lo URban freight and BEhavior change (Urbe) è un convegno internazionale organizzato dal Centro di Ricerca interdipartimentale di Economia delle Istituzioni (CREI) dell’Università di Roma Tre, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e la collaborazione di car2go e di NTV/ITALO.

“Obiettivo del convegno – ha spiegato il direttore del CREI Edoardo Marcucci – è raccogliere le sfide del nostro tempo su mobilità sostenibile e distribuzione urbana delle merci, individuando i comportamenti logistici e sociali idonei al cambiamento, rimuovendo gli eventuali ostacoli e sfruttando le opportunità messe a disposizione dallo sviluppo tecnologico e dall’innovazione”. “URBE è un progetto pilota – ha ricordato Valerio Gatta, membro del CREI – perfettamente in linea con il programma accademico del Centro, che privilegiando l’approccio multidisciplinare mira a stimolare la riflessione e il dibattito utilizzando metodi di analisi e studio innovativi”.

I lavori iniziano domani con i saluti di Mario Panizza, rettore dell’Università Roma Tre, del professore Francesco Guida, direttore del Dipartimento di Scienze Politiche di Roma Tre, e di Marta Leonori, assessore di Roma Capitale per le Attività Produttive. A seguire, le sessioni dei lavori articolate fra la mattina ed il pomeriggio cui parteciperanno addetti ai lavori e personalità del modo accademico internazionale.

Di logistica urbana a emissioni zero entro il 2030 si discuterà venerdì, alle 10 e 45. La tavola rotonda, organizzata da SIPOTRA- Società Italiana di Politica dei Trasporti, ha per tema “priorità d’intervento, opportunità e minacce per una logistica urbana a emissioni zero entro il 2030”. A discuterne saranno esperti nazionali e internazionali, moderati dal professor Edoardo Marcucci, direttore del Centro di Ricerca Interdipartimentale di Economia delle Istituzioni dell’Università di Roma Tre.Tra i relatori, Ennio Cascetta, Presidente SIPOTRA e docente dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Enzo Maria Tripodi, presidente dell’Istituto Nazionale per la Distribuzione e Servizi dell’UNIONCAMERE, Roberto Mastrofini, Responsabile del Gruppo di Lavoro per la Logistica Urbana di Unindustria. Inoltre, Maria Cristina Marolda, della commissione europea DG Move su mobilità e trasporti, illustrerà e discuterà delle priorità che l’UE ha per la logistica della città; mentre Holguin-Veras, direttore del Centro di Eccellenza per i Sistemi Urbani di Trasporto Sostenibile (VREF) al Rensselaer Polytechnic Institute si avvicinerà al tema della distribuzione urbana delle merci illustrando il modello sviluppato a New York e discutendo della sua trasferibilità.

Fonte: agenzia dire

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5925 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.