5 dicembre 2016

Ostia – Servizi di prevenzione, due arresti e tre denunce

Nell’ultimo week end, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Ostia, diretto dal dr. Antonio Franco, durante l’attività di controllo del territorio hanno arrestato due persone per resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale nonché denunciato altri due soggetti rispettivamente per aggressione con minacce e per furto aggravato.

I primi due, sono stati notati dagli agenti in servizio di volante mentre in via Capitan Consalvo a più riprese, sbandavano con la propria autovettura mettendo in grave pericolo gli altri utenti della strada.

Raggiunto il veicolo i poliziotti hanno fatto scendere le due persone che erano a bordo, G.G. un 53enne italiano e A.I., una 38enne ucraina.

In evidente stato di alterazione alcolica i due si sono rifiutati di fornire le proprie generalità iniziando ad offendere i poliziotti.

Nel tentativo di accompagnarli in ufficio, la coppia ha opposto una forte resistenza e solo grazie all’ausilio di altro personale, gli agenti della Polizia di Stato sono riusciti ad accompagnarli in commissariato.

Anche qui i due hanno continuato ad insultare i poliziotti e, la donna, si è scagliata violentemente contro un agente causandogli una forte contusione ad un braccio.

A.I., che si è rifiutata di sottoporsi all’alcol test, è stata anche denunciata per guida in stato di ebbrezza.

L’autovettura, priva di copertura assicurativa è stata invece sequestrata.

Nell’ambito degli stessi servizi di prevenzione e repressione dei reati, gli stessi agenti del Commissariato di Ostia, hanno denunciato un 37enne italiano per aggressione, lesioni e minacce nei confronti di un titolare del bar ed un 29enne eritreo responsabile di furto di una borsa all’interno di uno stabilimento balneare e inottemperante ad un ordine di espulsione dal territorio nazionale.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.