8 dicembre 2016

All’Adria International Raceway in evidenza lo spettacolo dell’ACI Racing Weekend

Robert Shwartzman (Mucke Motorsport,Tatuus F.4 T014 Abarth #4)

Il programma di domani, domenica 6, prevede tre gare alle ore 9, 12.30 e 17.25 della Italian F.4 Championship Powered by Abarth, trasmesse in diretta TV su Sport Italia. Alle 10.40 sarà la volta di gara 1 per il Trofeo ACI Sport Abarth Selenia Italia, in diretta SKY Sport2, ed alle 15.40 in differita Tv alle 17. 11.40 e 16.35 sono invece gli orari delle due gare di Formula 2 Italian Trophy.

Con un cielo che minaccia pioggia, sono iniziati i primi confronti cronometrati sul tracciato rodigino. I protagonisti delle quattro specialità tricolori a comporre l’ACI Racing Weekend hanno dato vita a intense e combattute sessioni di qualifica. E non sono mancate le sorprese.

Luca Anselmi è il più veloce della sessione di qualifiche del Trofeo Abarth Selenia Italia. Nella serie organizzata e promossa da Abarth e che si disputa con i modelli Assetto Corse EVO ed Assetto Corse, ma anche le Abarth 500 Assetto Corse o Limited Edition, è il bellunese della Forza Service a staccare il miglior crono nei 25 minuti del turno unico delle Qualifiche. A bordo della “695”, Anselmi ha fermato i cronometri sul tempo di 1’27”065 e partirà dalla Pole Position nella gara di domani, con affianco in griglia Cosimo Barberini, al volante della “695” della CC Racing Team, in ritardo di 4 decimi di secondo rispetto il poleman. Terzo tempo per lo svedese Niklas Lilja a due decimi da Barberini, con la “695” della LMP Engineering.

Piero Longhi ha problemi al cambio ed il bolognese Pierluigi Veronesi non si lascia sfuggire l’occasione di firmare il miglior tempo della Formula 2 Italian Trophy. L’emiliano della HT Powereteam, guida con decisione la Dallara F308 della Tomcat Racing Team e stampa il tempo di 1’12”384 che risulta di pochissimo, 3decimi di secondo, inferiore al crono del modenese Marco Zanasi, veloce nelle prove libere della mattinata ma solo secondo in griglia. Terzo è il giovane pavese Davide Nicelli su Dallara F308 schierata dalla Ombra Racing.

E’ la pioggia la protagonista delle due sessioni di qualifica dell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth. L’annunciato temporale è puntualmente arrivato quando i ragazzi della formula propedeutica della Federazione era in piena azione nella seconda sessione di qualifica, determinando la sospensione del turno con tre minuti d’anticipo. Sono due i polemen della “F.4”: per Gara 1, in programma domani ore 9, a partire davanti a tutti i 28 piloti schierati sarà il tedesco David Beckmann, che con il tempo di 1’14”865 conferma le prestazioni ottenute nelle libere. Con la Formula 4 della Mucke Motorsport, Beckmann precede di due decimi di secondo l’estone Ralf Aron della Prema Power Team. La pioggia invece ribalta ogni pronostico del secondo turno di qualifica, quella a determinare il la griglia di Gara 3, in programma domani alle ore 17.25. la pioggia caduta improvvisamente e che ha determinato lo stop della sessione tre minuti prima della bandiera a scacchi, ha preso in contropiede molti dei protagonisti della serie Tricolore lanciando il tedesco Robert Shwartzman, Mucke Motorsport, in pole avendo girato al meglio con la pista ancora asciutta, fermando i cronometri sul tempo di 1’15”873. Secondo tempo per lo svizzero Nico Rindlisbacher della Jenzer Motorsport, ad un solo decimo di secondo dal poleman. Solo ottavo beckman, ma è dodicesimo l’abruzzese Riccardo Ponzio della Teramo Racing Team.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.