7 dicembre 2016

Fiumicino – Epatite A, Calicchio: “Procedure dettate da ASL e rispettate dal comune”

“Mi sorprende che l’ex Presidente del Consiglio Mauro Gonnelli e il consigliere William De Vecchis ancora non conoscano le attribuzioni del mio Assessorato, ma forse è proprio vero il motto latino Repetita Iuvant. Il controllo sulle malattie non spetta all’Assessorato alla Scuola del Comune di Fiumicino, bensì alla Asl di competenza. Appena la Asl Rm D ci ha comunicato il secondo caso di Epatite A, necessario per parlare di epidemia e quindi intervenire, noi abbiamo immediatamente contattato tutti i genitori, non solo della classe interessata ma dell’intero plesso scolastico “Lo Scarabocchio”. Li abbiamo accolti in Assessorato e abbiamo spiegato loro la profilassi da seguire, di concerto con la Asl: vaccinazione gratuita garantita dal Servizio Sanitario Nazionale e analisi del sangue facoltativa. Ovviamente poi sono stati i genitori a decidere come e quando agire. Queste sono le uniche attribuzioni e compiti dell’ente locale, che si è mosso nei limiti imposti dalla legge e dalla privacy, nel rispetto dei bambini e delle loro famiglie. Per di più, quando la Asl ci ha comunicato il secondo caso di Epatite A, il plesso era già chiuso. Ciò nonostante abbiamo provveduto alla sanificazione della scuola e messo in atto tutte le iniziative di nostra competenza”.

About Emanuele Bompadre 8266 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.