6 dicembre 2016

Le Fiamme Gialle dell’atletica in visita a casa U.G.I.

Come ormai doverosa tradizione, i Campionati Italiani di Atletica Leggera sono stati l’occasione per una piccola iniziativa di solidarietà da parte delle Fiamme Gialle.

Ieri mattina, infatti, una delegazione di atleti e tecnici gialloverdi, tra cui il “Capitano” Nicola Vizzoni, la campionessa europea Libania Grenot, il neo campione italiano dei 100m Fabio Cerutti ed il campione mondiale di Siviglia Fabrizio Mori, ora allenatore, ha fatto visita ai bambini di casa U.G.I. (Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini) di Torino.

Accolti dai preziosi volontari della struttura, i finanzieri hanno incontrato i circa 20 bambini di ogni età e provenienza, insieme ai loro genitori, che sono ospiti presso la casa, adiacente all’ospedale pediatrico “Regina Margherita” e che fornisce un sostegno insostituibile, fatto di organizzazione, sistemazione logistica e supporto economico, alle famiglie loro malgrado catapultate nel drammatico mondo dell’oncologia infantile.

Nelle quasi due ore della visita, ci sono stati sorrisi, racconti, giochi tra gli atleti ed i bambini, che, vinta l’iniziale timidezza, hanno interagito gioiosamente, regalando a tutti gli atleti e tecnici presenti qualcosa di prezioso da portare con loro. L’auspicio delle Fiamme Gialle, con queste iniziative, è quello di riuscire a fare altrettanto.