8 dicembre 2016

Davies si impone nel secondo turno a Laguna Seca

Con l’aumento delle temperature rispetto alla mattinata, il secondo turno di prove libere del Campionato Mondiale eni FIM Superbike a Laguna Seca ha visto salire in vetta Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team): il pilota gallese, che lo scorso anno fu protagonista di una giornata di gare difficili dopo le ottime performance in prova, ha fatto segnare un crono di 1’23.633 a quattro minuti dal termine, prima di finire lungo alla curva 1 del giro successivo. Grazie ad un’abile manovra, Davies è riuscito ad evitare la caduta.

Non è andata altrettanto bene a Davide Giugliano, scivolato pochi istanti dopo alla curva 3. Il pilota romano ha comunque chiuso al terzo posto, a poco più di due decimi dalla vetta e dietro a Tom Sykes, ma comunque davanti all’altro alfiere KRT Jonathan Rea, il quale era risultato il più veloce della mattinata. Continua l’ottimo momento di forma di Niccolò Canepa (Althea Racing Ducati), quinto davanti alla coppia ufficiale Aprilia composta in ordine da Leon Haslam e Jordi Torrres ed al duo Voltcom Crescent Suzuki, con Randy de Puniet ancora a sorpresa a precedere Alex Lowes.

Chiude la top 10 Sylvain Guintoli (Pata Honda World Superbike), con a seguire David Salom (Team Pedercini Kawasaki) ed un Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia) non in grado di fare la differenza come nelle FP1. Highside per Leandro Mercado (Barni Racing Ducati) alla curva 3, nelle fasi iniziali del turno: il centauro argentino si trova attualmente al Centro Medico del circuito per accertamenti.

Il terzo turno di prove libere del GEICO Motorcycle US Round si terrà domani alle ore 9:45 locali (18:45 in Italia).

Fonte: worldsbk.com

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.