8 dicembre 2016

Casilino – Apre all’addetto dell’ACEA con una pistola in pugno, denunciato per minacce

E’ accaduto ieri, poco dopo le 13.00, in via Berna al Casilino ad un rappresentante di una nota società di energia elettrica durante il suo quotidiano “porta a porta” tra i vari palazzi della zona per proporre una stipula di contratto ai diversi condomini.

L’uomo, giunto nello stabile della suddetta via ha suonato al campanello di un’abitazione sita al primo piano e si è visto aprire la porta da un uomo, il quale, impugnando una pistola, lo ha afferrato per la cravatta spingendolo giù per le scale.

Il rappresentante ha quindi chiamato il 113 raccontando quanto era appena successo. Dopo pochi minuti un equipaggio della volante è giunta sul posto. I poliziotti, presi contatti con il venditore, sono saliti presso l’abitazione dell’uomo al primo piano per appurare la dinamica di quanto accaduto poco prima.

Il responsabile del gesto, un 49enne con la qualifica di Guardia Particolare Giurata, dopo aver confermato i fatti ha riferito di aver reagito così in conseguenza di un furto subito pochi giorni prima ed ha così mostrato l’arma ai poliziotti con il relativo caricatore e le munizioni detenute all’interno di una cassaforte.

Accompagnato presso gli uffici del commissariato Casilino per ultimare gli atti, il 49enne è stato quindi denunciato in stato di libertà per minaccia aggravata. Inoltre gli agenti hanno proceduto al sequestro penale dell’arma con il relativo caricatore ed al sequestro amministrativo del suo porto d’armi.

About Emanuele Bompadre 8279 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.