11 dicembre 2016

Ladispoli – Porta a porta, ottimi risultati dopo due settimane

 

“A quasi due settimane dalla partenza del porta a porta su tutto il territorio comunale si può prendere atto che la stragrande maggioranza degli utenti ha aderito al progetto della raccolta differenziata”. Così il delegato all’igiene urbana Claudio Lupi ha commentato i primi dati dopo l’avvio del servizio di porta a porta su tutta la città.

Si tratta, ovviamente, di cifre provvisorie ma comunque significative. Ad esempio – ha proseguito Lupi – il conferimento della carta, della plastica, del vetro e delle lattine nella prima settimana di differenziata su tutto il territorio comunale è aumentato di circa il 40%. Anche il conferimento all’isola ecologica di via degli Aironi dei rifiuti ingombranti è incrementato in maniera esponenziale. Ma il risultato più importante, è quello riscontrato con il rifiuto secco residuo “indifferenziato”: sempre nella prima settimana sono state raccolte 40 tonnellate contro le 200 dei sette giorni precedenti. Solo una piccola percentuale di cittadini si ostina a lasciare i rifiuti domestici nel primo cestino disponibile piuttosto che per strada. Per reprimere questo gesto di inciviltà negli ultimi due giorni la Polizia locale ha elevato circa 15 verbali per abbandono di rifiuti. E’ importante ricordare che l’abbandono del rifiuto, oltre ad essere perseguito amministrativamente attraverso le multe è perseguibile anche penalmente. I cestini presenti in città non possono, quindi, essere utilizzati per disfarsi del rifiuto prodotto all’interno dell’abitazione”.

“Sono state anche realizzate – ha concluso Lupi – due mini isole ecologiche, (video sorvegliate) alle uscite della città, aperte il sabato e la domenica dalle 15 alle 20. L’obiettivo è quello di permettere agli utenti che hanno la seconda casa e che vengono solo nel fine settimana di poter conferire il rifiuto differenziato prima di lasciare la città. Gli altri utenti che non hanno questa necessità non possono conferire nelle mini isole ecologiche ma devono usufruire del normale servizio a domicilio o dell’isola ecologica di via degli Aironi. Per il raggiungimento di questo importante obbiettivo un ringraziamento all’ufficio igiene integrata per l’ottimo lavoro svolto e il costante l’impegno spesso oltre al dovuto e alla ditta Massimi per la disponibilità e la professionalità messa in campo e tutto il suo personale. Ma un ringraziamento particolare va soprattutto ai cittadini per l’ottimo il riscontro e la sensibilità grazie alla quali si sono raggiunti questi importanti risultati”.

About Giovanni Soldato 2969 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.