6 dicembre 2016

Ostia – Tenta lo stupro di una dipendente comunale, fermato dalla polizia

La dirigente del X Municipio era appena uscita dal suo ufficio quando un uomo, nei pressi della Stazione Vecchia, l’ha prima aggredita e poi ha tentato di stuprarla. L’episodio di violenza è accaduto poco prima delle 21 di ieri. La donna è riuscita a reagire urlando richiamando così l’attenzione di diversi passanti che hanno immediatamente chiamato le forze dell’ordine che si sono precipitati subito dopo sul luogo dell’aggressione dal commissariato del Lido diretto dal Dottor Antonio Franco.La polizia ha da subito attivato le ricerche catturando poco dopo un cittadino polacco di 52 anni che già nel 2001 era stato autore di un’ altra violenza sessuale sempre ad Ostia Lido. L’uomo è stato trasferito nel carcere di Regina Coeli, mentre la donna è stata portata all’Ospedale Grassi dove è stata medicata per alcune lievi ferite con una prognosi di 20 giorni.

Mentre si avviava alla sua auto, parcheggiata poco distante, ha visto un uomo che le si avvicinava fissandola con insistenza, guardando meglio la donna ha notato che quella persona aveva i pantaloni slacciati e semi-abbassati sui fianchi.

Intuendo le cattive intenzioni del soggetto la donna è corsa in macchina sperando di trovarvi riparo, ma il malvivente si è intrufolato nell’auto dallo sportello lato passeggero e l’ha afferrata per le braccia e per il collo, senza neanche darle il tempo di chiudere la portiera.

L’aggressore ha iniziato a palpeggiare la sua vittima nelle parti intime e contemporaneamente l’ha spinta verso il basso per costringerla ad un rapporto orale.

La donna ha provato a divincolarsi con tutte le sue forze, tentando di attirare l’attenzione di qualche passante. Vista la sua resistenza il malintenzionato l’ha strattonata con più forza fino a graffiarle il volto premendole una mano sulla bocca per impedirle di gridare; a quel punto la donna ha addentato la mano del suo aggressore stringendo i denti tanto forte che alla fine lui ha dovuto mollare la presa, cosa che ha consentito a lei di fuggire in strada e chiedere aiuto ad un’automobilista.

Subito dopo è sopraggiunta una pattuglia della Polizia di Stato, che nel frattempo era stata allertata da un altro passante che poco prima aveva notato proprio quello strano movimento all’interno dell’auto in sosta. Gli agenti hanno rincorso l’aggressore fin dentro la vicina pineta, dove aveva tentato di fuggire alla loro vista, bloccandolo definitivamente.

L’uomo, D.B., un cittadino polacco di 51 anni, con alcuni precedenti di polizia e già destinatario di un provvedimento di esecuzione per precedenti condanne, è stato arrestato e ora dovrà rispondere di tentata violenza sessuale.

About Emanuele Bompadre 8249 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.