9 dicembre 2016

IV Municipio – Tredicine: “Iniziato il Tour FI, ripartiamo dai territori.”

La mattina del 18, accompagnato dagli esponenti locali del partito Giorgio Sperandio, Paolo Iannini e Massimo Falasca, è iniziato in IV Municipio il tour di Forza Italia “Ripartiamo dai Territori”. Lo dichiara, in una nota, il vice coordinatore regionale del Lazio di Forza Italia, Giordano Tredicine.

Dopo la tappa obbligatoria presso Via di Salone ed un confronto con alcuni residenti che ci hanno manifestato esasperazione e rassegnazione nello stesso tempo per le condizioni di degrado in cui sono costretti a vivere a causa del campo nomadi che insiste sulla via – continua Tredicine – abbiamo proseguito il tour nel quartiere San Basilio dove la situazione non è certo migliore. Oltre al noto fenomeno dello spaccio di droga che affligge il quartiere da anni ed i problemi di sicurezza ad esso connesso, le criticità di San Basilio, denuncia il comitato di quartiere con cui abbiamo parlato, sono innumerevoli. A partire dal degrado generale, costituito dai rifiuti per strada, dalle scritte sui muri dei palazzi e dai cantieri abbandonati di opere iniziate e mai compiute proprio come la riqualificazione che avrebbero dovuto comportare, che anche nelle giornate di sole come oggi, dona al quartiere un colore perennemente grigio. E poi, problemi di viabilità, tra strade chiuse per lavori con termini di realizzazione scaduti da mesi e collegamenti in attesa di inizio lavori da anni, e di sicurezza stradale con richieste di realizzazione di attraversamenti pedonali e di installazioni di impianti semaforici mai ascoltate.

Come in via di Sant’Alessandro, nell’area urbana di Casal Monastero, dove i genitori dei bambini che frequentano la scuola elementare e materna che sorge sulla via attendono invano da anni dal Municipio un semplice semaforo e un po’ di vernice in cambio di un po’ di sicurezza in più per i loro figli. Da Casal Monastero, abbiamo ripreso la macchina per concludere il nostro sopralluogo nella zona urbanistica di Sette Camini dove, anche qui, tra sporcizia ovunque e parcheggi abbandonati, a regnare è sempre il degrado. E, come per San Basilio e Casal Monastero, anche qui, oltre alla mancanza di sicurezza e, nell’aria, un senso di abbandono da parte delle istituzioni che si taglia con il coltello, i collegamenti rappresentano una delle maggiori carenze. In particolare, parlando con il comitato locale, ci è stata espressa l’esigenza di prolungare la linea bus 041, che attualmente fa capolinea alla stazione Alba Adriatica -Barisciano, fino al Polo Tecnologico Industriale di via Desio Ardito così da collegare finalmente al resto della città via di Case Rosse e porre fine all’isolamento della zona omonima. In sintesi, quindi, quello che abbiamo visto oggi è distante anni luce dallo slogan ‘Roma è tutta Roma: rimettiamo al centro le periferie” del piano interventi per le periferie varato dalla Giunta. Basta parole vuote che servono solo ad occupare un titolo su qualche quotidiano, urgono atti concreti.

Degli spot utili solo a dare una bella veste grafica al sito internet di Roma Capitale, chi vive dove le sparatorie sono all’ordine del giorno e droga e sporcizia si contendono il primato della presenza, non se ne fa niente. Chi vive dove a regnare sono solo illegalità e degrado ha bisogno di servizi, infrastrutture e più controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine. Perché, per quanto i tour dei politici siano ben accetti (siamo stati accolti con cortesia e ospitalità), è quella dei servizi e delle infrastrutture la presenza delle istituzioni di cui i cittadini hanno bisogno e diritto. Solo così Roma potrà veramente essere tutta Roma e i cittadini, cittadini e basta, e non cittadini di serie A, B, e addirittura C come quelli di Case Rosse, completamente isolati dal resto della Capitale. Quanto abbiamo ascoltato oggi lo trasformeremo in mozioni e proposte di deliberazioni, nella speranza, che il bene dei cittadini del IV Municipio, ovvero il bene comune, prevalga sulla contrapposizione maggioranza-opposizione”. “Sabato prossimo – conclude Tredicine – proseguiremo il tour .

About Emanuele Bompadre 8279 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.