10 dicembre 2016

Futsal – Isola, Basile: “La vittoria? Merito dei tifosi.”

Basile para tutto. A Fiumicino è un idolo. Faccia da schiaffi, sorriso tatuato e la leggerezza dei suoi vent’anni. Ha piegato la CarliCogianco impacchettando l’ennesima prestazione supersonica. Ippoliti e soci l’hanno maledetto per la seconda volta in stagione.

Quando vede biancoblù diventa indistruttibile: ‘oggi non gli facevano gol nemmeno con le cannonate’ ha detto sottovoce a fine gara il suo guru, Luca Scaringella. Il Pala Mirko Fersini sabato scorso gli ha dedicato cori e applausi. Giocando come portiere di movimento ha rischiato pure di purgare il collega Giannone e il motivetto ‘Basile gonfia la rete’ è diventato un tormentone intonato per tutto il match.

Lui ha ringraziato: “La gara? Abbiamo giocato con il cuore. Avevamo mille problemi, mille acciacchi e infortuni e pure non ci siamo tirati indietro onorando il campionato e il nostro pubblico. Giocare con questi tifosi è qualcosa di indescrivibile, ti tirano fuori qualcosa in più. Sono stati il sesto uomo in campo. Bisogna solo ringraziarli per la loro passione e la loro vicinanza”. Ora i play off: “Abbiamo lottato tutta la stagione per raggiungere questo traguardo e vogliamo giocarci le nostre carte al meglio. Affronteremo l’Augusta a viso aperto, senza timori. Loro sono una grandissima squadra, giocano un futsal spettacolare, sempre all’attacco, con quel portiere di movimento che ti tiene costantemente sotto pressione. Non so come andrà a finire ma sarà sicuramente una splendida pagina di futsal. L’unico rammarico è dover abbandonare Fiumicino per i play off. Dovremo giocare su campo neutro e questo è un peccato. Ma con questo pubblico possiamo superare qualsiasi difficoltà. Sono grandi”.