Ottaviani ricevuto dall’ambasciatore russo a Roma



Nei giorni scorsi, il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, è stato ricevuto da S.E. l’Ambasciatore di Russia in Italia, Sergey Razov, presso l’Ambasciata della Federazione Russa in Italia.  L’incontro, avente l’obiettivo di avviare un percorso di cooperazione e di dialogo in ambito culturale, è stato promosso dal progetto professionale LLGP International Advisory dell’Avv. Lorenzo Lombardo e della Dott.ssa Gela Palkina, e dalla Associazione di Amicizia Italia-Russia “Puskin”, organizzazioni attive nel settore dell’internazionalizzazione.

Il sindaco Ottaviani, in tale occasione, ha ribadito l’impegno dell’amministrazione nella direzione della riscoperta e dello sviluppo del dialogo secolare che contrassegna l’amicizia fra l’Italia e la Russia.

Conscio dell’importanza del fattore culturale, oltre che di quello economico, quale motore della cooperazione fra i popoli, il Sindaco Ottaviani ha, dunque, illustrato all’Ambasciatore Razov le eccellenze istituzionali di Frosinone, quali il Conservatorio di Musica “Licinio Refice” e l’Accademia di Belle Arti, sottolineando, inoltre, la militanza del Frosinone calcio all’interno della massima serie calcistica guidata da una solida e importante società, attraverso, anche, la realizzazione del terzo stadio di ultima generazione in Italia, il “Benito Stirpe”.

Nel corso del meeting, dunque, sono state gettate le basi per una nuova cooperazione finalizzata, da un lato, alla promozione di progetti internazionali in ambito musicale ed artistico fra Italia e Russia e, dall’altro, allo sviluppo ulteriore di partnership già esistenti.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 11936 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.