Malazè, a settembre i Campi Flegrei in vetrina

Ritorna Malazè, la vetrina più importante per la promozione dei Campi Flegrei. Decine gli appuntamenti che si susseguiranno dal 2 al 19 settembre: visite guidate e teatralizzate ai siti archeologici e naturalistici più importanti, ai siti sommersi, iniziative legate al vino e alla gastronomia locale ed eventi speciali. Lo scenario saranno i luoghi incantevoli di Pozzuoli, Quarto, Bacoli, Monte di Procida, Napoli e l’isola di Procida.

“Anche quest’anno la comunità di Malazè compie il suo miracolo – dichiara Rosario Mattera, founder di Malazè – per la precisione il dodicesimo. Può sembrare esagerato usare questo termine, ma davvero sono tanti gli sforzi che si compiono per mettere insieme più di settanta eventi con circa centoquaranta soggetti. Malazè in questi anni è diventato un vero e proprio laboratorio diffuso di innovazione territoriale, quindi abbiamo deciso di far nascere dei progetti da questa nostra esperienza che presenteremo durante questa edizione”.

Il programma del primo fine settimana



Sabato 2

Bacoli, (ore 10) la Pro Loco Città di Bacoli, le bici e la Piscina Mirabile per l’evento “L’Archeologia, il Vino, la Mobilità Sostenibile”. Con Bici proprie od a piedi si andrà alla scoperta di una delle più grandi cisterne dell’epoca romana “la Piscina Mirabile”. L’itinerario proseguirà con la visita all’Azienda Agricola Piscina Mirabile. La visita finirà con assaggi di prodotti enogastronomici dell’azienda. Ticket € 5. Info: 3924153474 – prolococittadibacoli@gmail.com

Bacoli, da sabato 2 al 19 (ore 11) la “Città sommersa di Baia: Porte aperte” con il Centro sub Campi Flegrei. Possibilità per tutti di visitare i fondali del Parco Archeologico Sommerso di Baia, unici al mondo. Snorkeling al mattino o al tramonto nella città sommersa di Baia. Il diving center fornirà tutta l’attrezzatura necessaria per l’escursione. Ticket € 20. Info: 081.8531563 – 329.2155239 – info@centrosubcampiflegrei.it

Pozzuoli, (ore 14,30) c’è “Il verde che non ti aspetti” di Legambiente Città Flegrea alla Foresta regionale di Cuma. Giochi per i bambini e caccia al tesoro. Gli adulti saranno impegnati in un gioco sensoriale. Ticket: 5 € per adulto e 3 € per i bambini. Info: 331.1636020 – legambientecittaflegrea@gmail.com

Monte di Procida, (ore 17,30) “A spasso a km 0” all’Azienda agricola km0 flegreo, all’Agriturismo Don Salvatore e all’Azienda agricola Cantine del Mare. Passeggiata esperienziale attraverso i terrazzamenti che costeggiano la collina di Monte di Procida. Assaggi di piatti ispirati alla tradizione contadina flegrea. Ticket € 20 per gli adulti e € 12 per i bambini. Info: 0815231452 – 3299657837 – luigicola88@hotmail.it

Pozzuoli, (ore 17,30) “Il Piede Franco, l’importanza delle radici”, seminario e degustazione sui vini da vigneti a piede franco a cura dell’Ais, l’Associazione Italiana Sommelier – Delegazione di Napoli. Nel corso dell’evento – che si terrà a Maison Toledo in via Pendino san Giuseppe, 18 a Pozzuoli -, sarà presentata la ricerca dell’Università Federico II e di Cantine Astroni sul piedirosso doc dei Campi Flegrei. Segue degustazione guidata di vini toscani da piede franco (Vigna alle Nicchie, Pied Franc Toscana e Le viti di Livio Antico Lamole) con Tommaso Luongo, delegato Ais Napoli. Infine, banchi d’assaggio con bollicine flegree e le pizze dell’Enopanetteria I Sapori della Tradizione di Stefano Pagliuca. Info: info@aiscampania.it – 3356790897

Napoli, da sabato 2 a martedì 19, “Venti scatti di Antonio Cangiano tra mito, storia, natura e archeologia” al Ristorante Mangiafoglia (via Carducci, 32) di Napoli. L’obiettivo del fotoreporter Antonio Cangiano si sofferma su luoghi chiave dei Campi Flegrei, offrendo allo spettatore spunti di visita della terra ardente che gli antichi romani scelsero come meta del proprio otium. Menu speciale al prezzo di € 25.  Presentazione venerdì 8 alle ore 19. Ingresso libero. Info: 371.1899616 – info@mangiafoglia.it

Domenica 3

Bacoli, (ore 9,30) “in Bici al Museo Archeologico dei Campi Flegrei” a cura della Pro Loco Città di Bacoli. Visita guidata al meraviglioso Castello Aragonese di Baia e sede del Museo Archeologico dei Campi Flegrei. Ticket: € 5. Info: 346.8264418 – prolococittadibacoli@gmail.com

Bacoli, (dalle ore 10 in poi) “Archeosensorial” con Legambiente Città Flegrea. Legambiente presenta “Archeosensorial” una emozionante passeggiata archeologica e naturalistica alla riscoperta dei sensi nel Parco Archeologico delle Terme di Baia sia per adulti che per bambini. Ticket: 5 € per adulto e 3 € per i bambini. Info: 331.1636020 – legambientecittaflegrea@gmail.com

Pozzuoli (ore 10,30) “Campi Flegrei, Ischia e Capri: i bianchi 2016” a cura del Consorzio Tutela Vini Campi Flegrei, Ischia e Capri a Maison Toledo – via Pendio san Giuseppe, 18 a Pozzuoli – Degustazione per valutare la peculiarità e le sfumature dei vini bianchi flegrei della vendemmia 2016. Intervengono: l’enologo Gerardo Vernazzaro (Consorzio di Tutela Vini dei Campi Flegrei, Ischia e Capri), Monica Coluccia (giornalista freelance), Tommaso Luongo (delegato Ais Napoli Referente Campania, Guida Vitae dell’Ais), Luciano Pignataro (giornalista – Luciano Pignataro Wine Blog). Ticket: € 20. Info: consorziocfic@gmail.com

Pozzuoli, (dalle 18,30 alle 23) “Sulphur & Wine. Vulcano dentro, dentro al Vulcano Solfatara” a cura del Consorzio Tutela Vini Campi Flegrei, Ischia e Capri. Degustazione al tramonto, nell’incantevole scenario lunare del Vulcano Solfatara, sottofondo musicale a cura del dj Mario Bianco, i vini dei Campi Flegrei, Ischia e Capri si racconteranno nel bicchiere dialogando con gli altri vini da suolo vulcanico provenienti dal Vesuvio, dal Vulture, dal Soave, dai Colli Euganei e dalla Tuscia per un incontro e un confronto sulle diverse sfumature del vulcano nel bicchiere. I vini saranno accompagnati da piccoli assaggi di cucina tipica e prodotti Flegrei preparati per l’occasione da alcuni degli esponenti di eccellenza del territorio: Nando Salemme di “Abraxas”, Michele Grande della Bifora e Roof & Sky, e gli chef di “Villa Gitana”. Segue spettacolo teatrale tristocomico di Arianna Porcelli Safonov. Ticket € 15. Info: consorziocfc@gmail.com

Lunedì 4
Pozzuoli, (ore 20) l’evento è “Semplicemente Malazè” nella residenza storica di Villa Avellino a Pozzuoli. La manifestazione è organizzata in collaborazione con la Bottega dei Semplici Pensieri, l’associazione di genitori di ragazzi down. Ad aprire la serata, sarà La Nuova Compagnia di Canto Popolare con la musica popolare-tradizionale. Al termine del concerto si potrà godere di un percorso eno-gastronomico con prodotti tipici campani, preparato dalle mani esperte degli chef e offerto da sponsor, ristoratori e pizzaioli che sostengono l’iniziativa. Seguirà una piccola rappresentazione teatrale a cura dell’Associazione Artemide. Il ticket è di 25 euro. Info: 334.6528553 – 347.7653504 – HYPERLINK mailto:labottegadeisemplicipensieri@gmail.com” labottegadeisemplicipensieri@gmail.com

Martedì 5
Bacoli, 
(ore 20,30) “La Cucina di mare di Michele Grande, il Piedirosso e le temperature di “Fresh” di Nando Salemme” al Ristorante Abraxas Osteria in via Scalandrone, 15 a Pozzuoli. Nando Salemme, prima con il winebar e poi con l’osteria, è stato il primo nei Campi Flegrei e uno dei primi in Campania, ad ospitare produttori di vino da ogni parte d’Italia. Questa serata speciale vedrà protagonista la cucina di mare di Michele Grande ospitato e coadiuvato dallo chef Tommaso Di Meo, asso portante del progetto cucina di Abraxas. Info: 0818549347 – 3276998839

Mercoledì 6
Pozzuoli, (ore 20) “Elogio al baccalà! La terra incontra il mare…con i vini dei Campi Flegrei!” all’Osteria D.o.c. Corso Umberto I nr. 181, Pozzuoli. Sette ricette e sette storie di nonne e vecchie zie. Il baccalà da sempre considerato il pesce dei poveri, oggi con prepotenza e orgoglio trionfa sulle tavole stellate. Ticket € 30. Info: 3479757977 – bernardopareres@libero.it

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9914 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*