MotoGp, Silverstone: entrambi i piloti del Ducati Team nella “top ten” provvisoria

Entrambi i piloti del Ducati Team hanno chiuso la prima giornata di prove libere del British GP, in programma sul circuito inglese di Silverstone, nella “top ten” provvisoria.
Jorge Lorenzo ha terminato la seconda sessione di FP2, in cui tutti i piloti hanno migliorato i propri crono rispetto al turno del mattino, al sesto posto con il tempo di 2’01”655, senza utilizzare la gomma posteriore morbida per fare il suo giro veloce.
Nona posizione per Andrea Dovizioso, in 2’01”893, che ha sfruttato le due sessioni odierne soprattutto per provare le tre mescole posteriori messe a disposizione da Michelin per la gara inglese.
Jorge Lorenzo (Ducati Team #99) – 2’01”655 (6°)
“Oggi è stata una giornata abbastanza positiva: ho avuto delle buone sensazioni, mi sono trovato a mio agio sulla moto e il meteo è stato bello e costante tutto il giorno, cosa abbastanza insolita qui in Inghilterra. In questo momento il nostro problema principale sono gli avvallamenti presenti sull’asfalto che ci mettono piuttosto in difficoltà per cui domani dovremo ancora lavorare sulle sospensioni per cercare di risolverlo. Alla fine della sessione abbiamo deciso di non montare una gomma posteriore morbida e risparmiarla per domani, anche perchè il mio crono è stato comunque sufficiente per entrare nella top ten.”
Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 2’01”893 (9°)
“Oggi ci siamo concentrati soprattutto sulle gomme, provando tutte e tre le mescole posteriori a nostra disposizione: non abbiamo lavorato molto sul set-up e quindi non siamo ancora del tutto a posto. Non sono però preoccupato dei miei tempi di oggi perché, anche se ci sono molti piloti con un buon passo, credo che avremo delle buone carte da giocare domani, visto che le condizioni meteo sembrano stabili e quindi avremo tempo per migliorare la nostra velocità.”

(Visited 8 times, 1 visits today)

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9860 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*