Cerveteri, Aldo De Angelis, candidato capolista di “Trasparenza e Legalità” per il candidato sindaco Orsomando

 

Alcuni rumors hanno anticipato l’annuncio in mattinata ma la notizia, che è una vera bomba, era già nell’aria da qualche settimana e, da oggi, diviene ufficiale a seguito della presentazione delle liste a sostegno del candidato  Sindaco Salvatore Orsomando  presso l’Ufficio Elettorale del Comune di Cerveteri.

Aldo De Angelis ha sciolto le riserve sulla sua candidatura dopo un paio di giorni di riflessione

e dopo, senza alcuna vena polemica, i numerosi e ignobili attacchi, anche personali, ricevuti da alcuni esponenti politici del PD locale.

Sinceramente, la decisione di candidarmi, mi è costata fatica, ero in difficoltà e anche un po’ in sofferenza, ma in questi giorni ho valutato con le persone a me vicine e mi hanno convinto soprattutto gli amici che appartengono ai miei mondi di riferimento.

Il progetto è il naturale proseguimento di un percorso amministrativo, intrapreso oltre due anni e mezzo orsono, con l’amico Salvatore Orsomando, proprio all’insegna della “Legalità e della Trasparenza” concetti e valori, come abbiamo ripetuto sempre, che non hanno un colore politico ma interessano tutti noi. Le liste della nostra coalizione si basano su un progetto amministrativo nuovo in cui non c’è più un uomo solo al comando bensì una “squadra di persone competenti” espressione del territorio spinta dal desiderio di governare attraverso il raggiungimento di tutti gli obiettivi dettati da una proposta di programma reale di oltre 25 pagine, importante, raggiungibile, con tante novità e rispettosa dei bisogni primari dei cittadini oltre il superamento identitario degli steccati politici, per  fare il bene comune dell’intera comunità, facendo prevalere lo spirito di coalizione. Penso che il nostro è proprio un segno di grande maturità e di voler cambiare il sistema.

Per tutto ciò sarò di nuovo impegnato, con gli stessi ideali civici privi di benefici economici e di gloria che hanno, da sempre, animato la mia presenza in sede consiliare, in rappresentanza dell’intera civica comunità nessuno escluso.

La mia adesione ripeto, oltre alla grande Amicizia e affetto che mi legano alla famiglia Orsomando e a Salvatore, è dovuta alle considerazioni che a Cerveteri il futuro dei giovani non può rimanere racchiuso nella raccomandazione e quello della città nel favoritismo, che la situazione di emergenza della città invoca la nascita di un cambiamento importante, nella quale si riscontra una perdita costante di qualità dei servizi, di ricchezza economica, di occupazione nonché di popolazione anche giovane e qualificata che non trova sbocchi né un minimo incoraggiamento, dove la cittadinanza palesa una crisi di valori e di principi e un clima di diffidenza e non ne può più di assistere allo scempio della verità, della conoscenza e del merito e del perdurare di politici di basso profilo che si sentono una casta e arrivano a negare le pesanti difficoltà in cui ci troviamo per cancellare la propria incapacità a ricercare soluzioni o che pur ammettendo la gravità della situazione, l’hanno ormai accettata come una calamità.  Per non parlare del patrimonio culturale tramandato da una storia millenaria, che deperisce nella noncuranza e nel disinteresse a causa del sistema dei partiti che dimostra di avere a cuore solo gli interessi di parte anteposti agli interessi del territorio, costringendoci ad assistere di volta in volta al tentativo di svendita di pezzetti del nostro futuro in omaggio alla sua logica partitocratica o in cambio di qualche ipotetico beneficio ad uso di pochi.

La voglia di partecipare è stata dettata, altresì, dalla volontà di non arrendersi perché Cerveteri può rialzarsi dalla lenta agonia che ci sta cancellando il futuro e può recuperare dignità, competitività e attrattività

Ho sposato il progetto del  candidato Sindaco salvatore Orsomando perché credo sia tra tutti un uomo ligio, un uomo serio,corretto, che ama la propria Famiglia come ama Cerveteri e i suoi concittadini; ritengo veramente e nel profondo del mio cuore, visti i tanti momenti passati insieme, che Salvatore sia una persona con cui si può parlare, uno di voi.

Perché è la persona giusta per noi. Il «Sindaco per davvero». Che vuol dire sindaco per davvero? Vuol dire quello che lui vuole essere un sindaco presente, un sindaco concreto.

Molti parlano di progetti, parlano di programmi condivisi. Siamo d’accordo i programmi vanno condivisi, ma il programma è un punto di partenza, non può essere un punto di arrivo. Il programma deve essere un continuo evolversi in comune, con tutta la cittadinanza e qui, questa volta, c’è molto ma molto di più e Cerveteri tornerà a sorridere perché l’onestà non ha colori.

Nel frattempo attendo l’autorizzazione dell’amministrazione per iniziare la Campagna elettorale come capolista della lista del candidato Sindaco Orsomando ovvero “Trasparenza e Legalità” ed è importantissimo evidenziare che, per la prima volta, le forze politiche locali non saranno chiamate a definirsi meglio di altre, ma a proporre il meglio delle loro proposte, per affrontare l’attuale contesto politico locale carico di criticità e di problemi che non saranno di facile soluzione.

(Visited 39 times, 1 visits today)

Informazioni su Ruggero Terlizzi 3260 Articoli

Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*