Torre Maura, sgombero di alloggi popolari: la Polizia Locale libera occupazioni abusive

L’intervento rientra nell’attività di recupero del patrimonio abitativo di Roma Capitale. L’operazione della Polizia Locale, coordinata dal Nucleo di Supporto alle Politiche Abitative, ha dato seguito ad un’attività di controllo del territorio che segue le operazioni fatte negli ultimi mesi.

Ieri mattina gli agenti hanno sgombrato un appartamento ATER in zona Torre Maura. L’immobile era occupato abusivamente da due fratelli: i due, di 46 e 52 anni, avevano occupato la casa a seguito di un contenzioso con un terzo fratello, legittimo assegnatario.

Il Nucleo di supporto della Polizia Locale, su disposizione del Comandante Generale Diego Porta, è entrato nell’abitazione scoprendo al suo interno uno dei due occupanti e un minore. La presenza di cani all’interno dell’appartamento ha reso necessario l’intervento del veterinario. Nonostante alcuni momenti di tensione il personale sul posto ha portato a termine l’operazione.

Al termine delle operazioni personale tecnico ha provveduto alla sostituzione delle serrature, ponendo in sicurezza l’immobile e scongiurando di fatto ogni futuro tentativo di occupazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*