Trastevere, sequestrati 600 chili di botti illegali all’interno di un casalinghi

Si intensificano in queste ore che precedono la fine dell’anno i controlli dei Carabinieri a Roma e Provincia volti a contrastare la detenzione e la vendita illecita di materiale esplodente e giochi pirici pericolosi onde prevenire spiacevoli incidenti. Nell’ambito del piano straordinario di controllo predisposto per il periodo festivo dal Comando Provinciale, i Carabinieri della Compagnia Roma Trastevere hanno sequestrato 600 Kg di petardi e fuochi pirotecnici appartenenti alle categorie IV e V, detenuti in precarie condizioni di sicurezza, senza le previste autorizzazioni, e esposti alla libera vendita in 7 negozi gestiti da cittadini cinesi nelle zone di Porta Portese, Monteverde, Bravetta e Giancolense.

Per questo motivo i titolari delle attività sono stati denunciati a piede libero per commercio abusivo di materie esplodenti.

I botti sono stati sequestrati in attesa di ulteriori disposizioni dell’Autorità Giudiziaria.

L’Arma dei Carabinieri, come sempre, invita i cittadini a diffidare dall’acquisto di materiale pirotecnico non rispondente alle normative vigenti,  ed a segnalare ogni illecita detenzione al 112 o alla Stazione Carabinieri più vicina.

Informazioni su Emanuele Bompadre 10779 Articoli

Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l’enduro, l’importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*