Istat: nelle città peggiora la qualità dell’aria, progressi limitati su mobilità, verde e rifiuti urbani

milano



Netto peggioramento della qualità dell’aria nei comuni capoluogo: aumentano le concentrazioni di polveri sottili e ozono, sempre più critica la situazione del Nord.

Domanda di Trasporto pubblico locale (Tpl) in ripresa nel 2022, ma ancora lon-tana dai livelli pre-pandemici. Resta ampio il divario fra Centro-Nord e Mezzo-giorno nell’offerta dei servizi di mobilità, dal Tpl alla mobilità condivisa.

TPL

Progressi nel rinnovamento delle flotte del Tpl, i bus a basse emissioni sono il 36% del totale, ma più di metà degli autobus in esercizio circola da almeno 10 anni.

Aree di forestazione urbana per la mitigazione dei cambiamenti climatici in cre-scita del 26% dal 2012. In aumento le aree verdi accessibili al pubblico.

Crollano i consumi pro capite di gas naturale, tornati al livello del 2020. In forte crescita gli impianti per la produzione di energia fotovoltaica.

Le serie storiche fino al 2022 saranno diffuse il 29 maggio su IstatData, tema Ambiente ed energia.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Istat: nelle città peggiora la qualità dell’aria, progressi limitati su mobilità, verde e rifiuti urbani

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 28219 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.