Capocotta, riassegnati i primi chioschi messi a bando da Roma Capitale

Capocotta



A Capocotta riassegnati i primi chioschi messi a bando da Roma Capitale. Legambiente “Finalmente viene rinnovato il grande esempio di gestione e fruizione sostenibile della spiaggia libera di Capocotta”

Oggi, il sindaco Roberto Gualtieri, insieme all’assessora all’ambiente Sabrina Alfonsi e al presidente del Municipio X Mario Falconi, a Capocotta, ha annunciato l’assegnazione dei primi 3 chioschi messi a bando da Roma Capitale e che per altri 2 chioschi, parte una gara per affidamento temporaneo che diverrà poi bando di affidamento a lungo termine dopo l’estate, come per i primi 3. I chioschi ben 24 anni fa erano stati dati in gestione con una grande operazione di riqualificazione e tutela e ora, dopo anni e anni di mancanza di nuovi bandi, viene ristabilito chi e in quali modi saranno gestiti, attraverso la gara pubblica.

Finalmente viene rinnovata

“Finalmente viene rinnovata una grande buona pratica di gestione e fruizione sostenibile della spiaggia libera di Capocotta – commentano Roberto Scacchi ed Elisabetta Studer, rispettivamente presidente regionale di Legambiente e del circolo Litorale Romano, presenti all’appuntamento -. Questa è la porzione più pregiata dell’intera Riserva Statale del Litorale romano; con la continuità generata da questo bando e da quelli che si succederanno, si mette la parola fine a troppi anni di incertezze e si riparte, con una delle migliori esperienze in assoluto di green economy, coniugata con la tutela ambientale. Un plauso all’amministrazione che ha saputo restituire alla cittadinanza la parte migliore del mare di Roma: ognuno che abbia a cuore accessibilità libera del mare, tenuta dell’ambiente dunale e legalità, non può che trovare in questo luogo un esempio di quanto e bene si possa fare. Esprimiamo grande soddisfazione poi nella continuità di gestione che dopo l’esito del bando viene data al Mediterranea, il chiosco dove ha avuto e continuerà ad avere sede il nostro circolo locale, garanzia di impegno, presidio di legalità, eccellenza e punto fermo per l’ambientalismo sui litorali. Ora c’è bisogno di consolidare e rafforzare questo percorso, unito a quello della salvaguardia ambientale e della rimozione dei rifiuti, sul quale la nostra associazione come sempre non si sottrarrà, come non ha mai fatto grazie a centinaia di momenti di cittadinanza attiva che proprio qui hanno avuto luogo. Siamo alle porte di una stagione balneare che per Capocotta rappresenta una vera rinascita”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Capocotta, riassegnati i primi chioschi messi a bando da Roma Capitale

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Emanuele Bompadre 16846 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.