Papa Francesco: “Nel concerto di Natale con i poveri c’è il vero messaggio cristiano”



“È più facile fare armonia con le note che con le persone…, ma non è il vostro caso! Voi siete stati capaci di fare armonia tra voi!”. Accoglie con una battuta, Papa Francesco, gli organizzatori del Concerto di Natale “per i poveri” del Vaticano, che si svolgerà nel pomeriggio di oggi, 15 dicembre, in Aula Paolo VI. Tremila persone – senza tetto, migranti, indigenti – invitati dal Dicastero per il Servizio della Carità e da varie associazioni di volontariato, che potranno ascoltare brani della tradizione natalizia alternati ai classici di Mozart, Rossini e Tchaikovsky. Il concerto sarà eseguito dall’Orchestra e dal Coro del Teatro dell’Opera di Roma insieme a 200 membri del Coro della Diocesi di Roma diretto da Speranza Scappucci e monsignor Marco Frisina, a cui è andato il ringraziamento del Papa.

La coerenza con il messaggio del Natale

“Riuscite ad offrire un concerto gratuito a migliaia di persone indigenti, e con la musica offrite un momento di incontro, di condivisione, e poi il pasto e le coperte”, ha detto Francesco, sottolineando come questo sia il significato della parola fraternità e sia “molto coerente con il messaggio del Natale”.

Da “per” i poveri a “con” i poveri

La caratteristica di questo concerto, giunto alla quarta edizione, non è soltanto di essere un concerto “per i poveri” ma “con i poveri”, ed è in questa differenza nel passare dal “per” al “con”, che c’è tutto il significato del messaggio cristiano:

Si parte dal per ma si vuole arrivare al con. Questo è cristiano. Dio è venuto per noi, ma come? In che modo? Venendo ad abitare con noi, anzi, diventando come noi. Questo mistero ci lascia sempre senza parole. È troppo grande, ci supera. Eppure lo possiamo sperimentare nell’incontro con l’altro diverso da me: quando il mio dare qualcosa per lui o per lei, diventa un ricevere, diventa un condividere, diventa amicizia

L’invito di Francesco è quindi a pregare che questo avvenga: “Non basta la musica, non bastano le luci, gli addobbi, no, ci vuole la preghiera”, ha ribadito, affidando l’iniziativa e tutti i suoi partecipanti all’intercessione di Maria.

Fonte: vaticannews.it

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Papa Francesco: "Nel concerto di Natale con i poveri c’è il vero messaggio cristiano"

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 27832 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.