I prodotti di turismo esperienziale di Gal Terra Protetta “Cetara Contadini Pescatori” presentati all’Open al Next di Paestum

cetara



E’ stato presentato questa mattine  alla  prima edizione di Open Outdoor  – il salone dedicato esclusivamente al tempo libero e alla vacanza open air – in corso a Paestum al Centro Espositivo NEXT (ex Tabacchificio Cafasso – fino a domani 16 aprile 2023) “Cetara Contadini Pescatori: il case history di uno ‘storyliving’ di successo”, il progetto di turismo esperienziale  del Gal Terra Protetta “Cetara Contadini Pescatori”. La presentazione è stata curata da Antonio Dura (progettista), Francesco Crescenzo (Ce.Tour S.A.S.), Claudia Bonasi (formatrice e responsabile della comunicazione), Rosario D’Acunto (Artès) e Alessia Benincasa (responsabile marketing e grafica del progetto).

Attività formative

Nella Sala Cilento sono state illustrate le attività formative – ancora in corso – che vedono coinvolte le imprese di Cetara facenti parte del progetto “Cetara Contadini Pescatori” – Ce.Tour S.A.S. (capofila), Simona Tafuri (Sopra Il Limoneto), Luigi Sandro Zuppardi (A Regina), Gesthotel S.R.L., Torrente’s S.R.L., San Pietro S.R.L., Cianciola S.R.L.S., Ristorante Acquapazza S.R.L. – insieme all’Azienda Agricola Roberto Luigi Di Crescenzo. Il progetto, nato nell’ambito della misura del Gal Terra Protetta (PSR Campania 2014- 2020 Misura 16 – Sottomisura 16.3 -– Cooperazione tra piccoli operatori per organizzare processi di lavoro in comune e condividere impianti e risorse, nonché per lo sviluppo/la commercializzazione del turismo – Tipologia di intervento 16.3.1 Contributo per associazioni di imprese del turismo rurale.

Soggetto beneficiario

ATS Cetara Contadini Pescatori),  terminerà a giugno prossimo con l’immissione sul mercato di pacchetti esperienziali e narrativi unici, creati con il metodo “Storyliving” di Artès, che avranno il turista quale protagonista assoluto di attività che si svolgeranno a Cetara, tra mare e monti. Alla presentazione hanno preso parte – tra gli altri – anche Michelangelo Lurgi (Rete Destinazione Sud e Giroautotravel T.O.), Emauel Ruocco (presidente della cooperativa Vivi Cilento), Antonello Pontecorvo (Rafting e kayak Calore Sele Tanagro), Luigi Abate (Guide ambientali e turistiche), Marianna Iannone (ArcheoArte Vallo di Diano).

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

I prodotti di turismo esperienziale di Gal Terra Protetta "Cetara Contadini Pescatori" presentati all'Open al Next di Paestum

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 27475 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.