Femminicidi, il giudice De Gioia: “Codice rosso è stato un primo passo, ma bisognerebbe intervenire ancora prima della denuncia”



Valerio De Gioia, giudice del Tribunale di Roma, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta”, condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus.

Sulle leggi contro il femminicidio

“La legge codice rosso del 2019 era intervenuta per contrastare questo fenomeno drammatico –ha affermato De Gioia-. Quello è stato un primo passo importante, che interviene non appena viene fatta la denuncia. Si dovrebbe però intervenire in una fase ancora antecedente, ancora prima che venga sporta denuncia. Il sistema dovrebbe adottare misure di prevenzione. Ci deve essere un controllo più costante su chi detiene armi. Spesso una donna non denuncia per motivi di dipendenza economica, anche sotto quel versante lo Stato dovrebbe farsi carico di quell’aspetto”.

Fonte: Radio Cusano Campus


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Emanuele Bompadre 13789 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.