Spinaceto, esplosi colpi di pistola: Carabinieri arrestano 61enne

Carabinieri



I Carabinieri della Compagnia di Pomezia hanno arrestato un 61enne originario di Roma, con numerosi precedenti, con le accuse di detenzione di arma clandestina e ricettazione.

L’intervento a Spinaceto

Più in particolare, nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Roma – Tor de’ Cenci sono intervenuti in via Salvatore Lorizzo, località Spinaceto, presso il comprensorio di case popolari da dove era pervenuta una segnalazione di esplosione di alcuni colpi di arma da fuoco.

Immediatamente giunti sul posto, i militari dell’Arma hanno verificato che una persona, rientrando in casa, si era accorta che qualcuno, dall’esterno, aveva sparato due colpi di pistola entrati nell’abitazione attraverso una finestra che presentava due fori.

La persona, inoltre, segnalava ai Carabinieri un soggetto che, poco prima, armato di pistola, si aggirava in strada nei pressi di quel condominio.

Raggiunto subito l’appartamento dell’uomo, nel corso della perquisizione domiciliare, i militari dell’Arma hanno rinvenuto all’interno della cucina, una pistola con matricola abrasa.

Tratto in arresto, il soggetto è stato temporaneamente ristretto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri in attesa di essere tradotto in carcere

La pistola sequestrata sarà inviata nei laboratori del Ris Carabinieri di Roma per gli accertamenti balistici e dattiloscopici nonché per verificare se sia stata utilizzata in azioni delittuose.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Samantha Lombardi 6351 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.