Padova, arrivato il primo tram per la nuova linea Sir3 Stazione-Voltabarozzo

padova



È arrivato domenica sera, 17 gennaio, dalla Francia con un trasporto eccezionale il primo mezzo per la nuova linea del tram Stazione – Voltabarozzo.
Il convoglio che trasportava il tram è partito da Strasburgo qualche giorno fa, ha attraversato il tunnel del Monte Bianco e ha compiuto l’ultimo tratto autostradale fino al deposito del capolinea sud ieri nella tarda serata. E’ il primo degli 11 mezzi che andranno a servire il Sir3 e a rafforzare l’attuale linea, il primo dei quattro che verranno consegnati a cadenza bimestrale.

Dichiara l’assessore alla mobilità Andrea Ragona

“Il progetto sta andando avanti a ritmo serrato. Da una parte stiamo istruendo i bandi di gara per l’appalto dei lavori, che saranno pubblicati nei prossimi mesi, dall’altra iniziano ad arrivare i primi mezzi. Ora si attendono le altre componenti impiantistiche necessarie a metterlo in strada. La linea Sir3, asse portante del progetto Smart, si fa sempre più concreta. Se dovessero arrivare i finanziamenti del Ministero dei trasporti in pochi anni il trasporto pubblico a Padova verrà stravolto nella direzione della sostenibilità e dell’equità. Sono molto soddisfatto degli accordi che, grazie alle negoziazioni e al lavoro di Aps Holding, abbiamo siglato con il produttore francese. La garanzia della fornitura dei mezzi per Smart, quindi Sir3 e Sir2, consentono all’azienda partecipata e al Comune di Padova di guardare al futuro del sistema e dell’infrastruttura in piena serenità e sicurezza e di fugare ogni dubbio sollevati intorno alla realizzazione delle nuove linee”.

Dichiara Riccardo Bentsik, AD di Aps Holding

“Il primo mezzo è arrivato secondo le previsioni, nonostante sul tragitto, all’uscita dal Monte Bianco, abbia incontrato la neve. Le manovre di ingresso in città si sono svolte senza alcuna criticità e il convoglio eccezionale è arrivato nel deposito all’ora prevista, dopo qualche giorno di viaggio. È il primo dei quattro mezzi che verranno consegnati a cadenza bimestrale, in previsione della linea Stazione – Voltabarozzo. Nel caso in cui il Ministero dei trasporti finanzi il nostro progetto Smart, il sistema Metropolitano a rete tranviaria, saranno 55 mezzi in strada. Nella giornata di oggi, alla presenza dei tecnici e dell’Ad di Ntl, il tram verrà scaricato e inizieranno le procedure per metterlo in strada sulla attuale linea nel minor tempo possibile”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 20523 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.